I cinque libri femministi da leggere

Raccontano la rottura dei tabù sessuali, rivendicano l'uso della pornografia. Dall’enigmatico romanzo 'L'arte della gioia' al saggio-manifesto 'Sputiamo su Hegel': i titoli che la libreria delle donne Tuba di Roma ci ha consigliato in occasione dell'8 marzo.

Dall’enigmatico romanzo L’arte della gioia al saggio-manifesto Sputiamo su Hegel. Sono i cinque titoli che la la libreria femminista Tuba di Roma ci ha consigliato per celebrare la Giornata internazionale della donna. Fondata quasi 12 anni fa al Pigneto, Tuba nasce dal desiderio di creare uno spazio per le donne, in cui ci fossero libri e giocattoli erotici. Un luogo di piacere e socialità e un punto di riferimento per tutti coloro che non si riconoscono nell’«etero patriarcato», aperto dalla mattina fino a tarda notte. Tra gli scaffali della libreria romana, libri di narrativa, saggistica, fumetti e una sezione dedicata ai bambini e alle bambine. Il posto ideale per un 8 marzo all’insegna delle parole. A cura di Melissa Aglietti.