11 Giugno Giu 2019 1413 11 giugno 2019

Troppe commentatrici donne ai Mondiali: Rebekah Vardy critica la Bbc

Quattro esperte in tv a commentare un match di calcio femminile. E la moglie dell'attaccante del Leicester commenta con un tweet polemico: «Che ne è stato della parità?».

  • ...
Rebekah Vardy Mondiali Femminili Bcc

Ritenere sessista l'immagine di un gruppo di donne che commentano una partita di un Mondiale femminile: chi lo avrebbe mai detto? Eppure è successo: l'emittente inglese Bbc è stata accusata di sessismo al contrario dopo la scelta di raccontare la partita tra Inghilterra e Scozia, al Mondiale di Francia, con quattro donne, tutte esperte - la giornalista Gabby Logan insieme alle tre ex giocatrici Alex Scott, Gemma Fay e Hope Solo - e, per una volta, nessun uomo. Una scelta che pare abbia infastidito Rebekah Vardy, moglie dell’attaccante del Leicester Jamie. «Uhm... Che ne è stato della parità», ha twittato con tono polemico postando l'immagine del quartetto di donne. Un tweet che ha collezionato oltre 5 mila condivisioni e più di 32 mila apprezzamenti: in tantissimi/e hanno apprezzato la sua vena polemica. Ma ha raccolto anche centinaia di critiche, soprattutto provenienti da donne.

«Che tweet ridicolo!», ha commentato una ragazza. Un'altra ha scritto che la Vardy è «gelosa delle donne che lavorano». Perfino la calciatrice Alex Scott (tra le commentatrici dell Bbc) ha fatto notare a Rebekah che nella prima partita del giorno c'era una formazione mista (tre donne e un uomo). Qualcun altro ha scritto: «Che vergogna, le donne dovrebbero incoraggiare un riequilibrio di potere nei media. Cosa c'è che non va in una squadra femminile che commenta il calcio femminile?». Emma Follis, calciatrice professionista della città di Birmingham, ha scritto: «Ciao Rebekah, penso che vedrai qui sotto c'era un uomo esperto a commentare la notte scorsa. Inoltre, c'era un co-commentatore di sesso maschile anche durante la partita di oggi. Che ne dici di usare la tua piattaforma per promuovere positivamente chi appartiene al tuo stesso sesso piuttosto che sminuirle?». Dopo la polemica, Rebekah Vardy ha poi spiegato: «Supporto totalmente le donne in ogni aspetto della vita ma penso che sia ipocrita: gli uomini devono essere più coinvolti nel calcio femminile per portarlo dove deve e merita di stare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso