Femminismo

Femminismo

3 Ottobre Ott 2019 1309 03 ottobre 2019

Perché 'Just a girl' di Gwen Stefani è un inno femminista

La canzone, scritta dalla leader dei No Doubt, 50 anni il 3 ottobre, vuole incoraggiare le donne a ribellarsi contro una società che si ostina a trattarle come «creature da proteggere».

 

  • ...
gwen stefani just a girl

Quando, nel 1995, i No Doubt hanno lanciato il singolo Just a girl, Gwen Stefani (50 anni il 3 ottobre 2019) non avrebbe mai immaginato che la canzone, 24 anni dopo, sarebbe stata ricordata come una celebrazione senza tempo dell’empowerment femminile. E che sarebbe arrivata a conquistare addirittura un posto d’onore nella colonna sonora di Captain Marvel, primo film dell’universo fumettistico ad avere come protagonista una donna (l’eroina Carole Denvers, interpretata dall’attrice Brie Larson). In un mix di pop elettronico e rock alternativo, il messaggio che la cantante vuole lanciare diventa ancora più potente. E si trasforma in un vero e proprio manifesto femminista, che punta a incoraggiare le donne di tutte le età a rivendicare il proprio posto nel mondo a prescindere dagli uomini, senza lasciarsi sminuire o trattare come «fragili creature da proteggere».

PERCHÉ JUST A GIRL È DIVENTATO UN INNO FEMMINISTA

Accolta positivamente dalla critica e dal pubblico, Just a girl sembra segnare un prima e un dopo nella storia personale e musicale di Gwen Stefani. E non soltanto perché si tratta di una delle sue prime prove da cantautrice (il brano è scritto in collaborazione con il chitarrista dei No Doubt Tom Dumont, ndr). Nel pezzo, infatti, la popstar sceglie di non parlare più di femminismo solo per metafore e di cantare a cuore aperto l’esasperazione di una ragazza contro una società che non riesce a guardare oltre le etichette e gli stereotipi di genere. Non ha bisogno di essere protetta dal mondo ma vuole esplorarlo e conoscerlo con la libertà che, fino a quel momento, le è stata negata. E, soprattutto, non vuole più essere trattata come una bambina, incapace di muoversi in autonomia perché così delicata da aver costantemente bisogno di un uomo accanto a sé. Essere una donna diventa un privilegio, un’opportunità e smette, una volta per tutte, di essere visto e sentito come un difetto. O la ragione per cui una persona arriva a temere di uscire da sola dopo cena o di rientrare a casa tardi dopo una serata tra amiche. Ispirata dall’atteggiamento iperprotettivo che i genitori avevano nei suoi confronti, Gwen Stefani ha trovato il coraggio di cantare la consapevolezza che porta una ragazza a realizzare come la sua sessualità possa diventare, da un momento all’altro, un’arma a doppio taglio. Lo strumento per affermare il proprio valore di essere umano ma anche la ragione per cui la società si arroga erroneamente il diritto di trattarla come la vittima di una vulnerabilità che, spesso, le viene attribuita soltanto per una questione di biologia.

Take this pink ribbon off my eyes
I'm exposed
And it's no big surprise
Don't you think I know
Exactly where I stand
This world is forcing me
To hold your hand
'Cause I'm just a girl, little ol' me
Well don't let me out of your sight
Oh, I'm just a girl, all pretty and petite
So don't let me have any rights
Oh, I've had it up to here!
The moment that I step outside
So many reasons
For me to run and hide
I can't do the little things
I hold so dear
'Cause it's all those little things
That I fear
'Cause I'm just a girl
I'd rather not be
'Cause they won't let me drive
Late at night
Oh I'm just a girl
Guess I'm some kind of freak
'Cause they all sit and stare
With their eyes
Oh I'm just a girl
Take a good look at me
Just your typical prototype
Oh, I've had it up to here!
Oh, am I making myself clear?
I'm just a girl
I'm just a girl in the world
That's all that you'll let me be!
Oh I'm just a girl, living in captivity
Your rule of thumb
Make me worry some
Oh I'm just a girl, what's my destiny?
What I've succumbed to
Is making me numb
Oh I'm just a girl, my apologies
What I've become is so burdensome
Oh I'm just a girl, lucky me
Twiddle-dum there's no comparison
Oh, I've had it up to!
Oh, I've had it up to!!
Oh, I've had it up to here.

Togli questo nastro rosa dai miei occhi
Sono vulnerabile e non è una gran sorpresa
Non pensi che io sappia esattamente dove mi trovo
Questo mondo mi sta obbligando a tenerti la mano
Perché sono solo una ragazza, una piccola me
Non perdermi di vista
Oh, sono solo una ragazza, minuta e carina
Fa’ in modo che io non abbia alcun diritto
Oh, non ce la faccio più!
Quando sono uscita
Avevo così tanti motivi per scappare e nascondermi
Non posso fare tutte quelle piccole cose a cui tengo
Perché sono proprio quelle le cose di cui ho paura
Perché sono solo una ragazza e preferirei non esserlo
Perché non mi lasciano guidare da sola di notte
Oh, sono solo una ragazza, forse sono una strana creatura
Perché tutti hanno gli occhi puntati su di me e mi fissano
Oh, sono solo una ragazza, guardami bene
Proprio il tuo tipo ideale
Oh, non ce la faccio più!
Oh, sono stata chiara?
Sono solo una ragazza
Sono solo una ragazza nel mondo
Questo è tutto quello mi permetterai di essere
Sono solo una ragazza, che vive in cattività
I tuoi principi mi preoccupano
Sono solo una ragazza, qual è il mio destino?
La situazione di cui sono diventata succube mi sta paralizzando
Oh, sono solo una ragazza, le mie scuse
Quel che sono diventata è così opprimente
Oh, sono solo una ragazza, che fortuna
Pincopanco, non c’è paragone
Oh, non ce la faccio!
Oh, non ce la faccio!
Oh, non ce la faccio più.​

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso