29 Agosto Ago 2019 1353 29 agosto 2019

Il bell'esempio di Giusy Versace che sfila a Venezia con protesi e tacchi alti

L'atleta paralimpica ed ex concorrente di Ballando con le Stelle è in Laguna per presentare il docu-film Donne in Prigione insieme a Jo Squillo e Francesca Carollo.

  • ...
Giusy Versace Venezia Mostra Cinema

Nel 2005 ha perso entrambe le gambe in un gravissimo incidente automobilistico, uno choc che ha dato inizio alla seconda parte della sua vita, una vita più piena e consapevole, come ha sempre raccontato. Giusy Versace, che ha dopo l'amputazione cominciò a correre per dimostrare agli altri che poteva farcela - ed è diventata un'atleta paralimpica - ha sfilato raggiante sul red carpet della 76esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con un paio di protesi decisamente glamour e i tacchi alti. Un grande esempio per tutte le ragazze e le donne che vivono con vergogna la propria disabilità. Versace, anche deputata di Forza Italia ed ex concorrente di Ballando con le stelle, è al Festival in Laguna per presentare - giovedì 29 agosto alle 16 - il docu-film Donne in prigione ideato da lei insieme a Francesca Carollo e Jo Squillo: un documentario che si inserisce nelle iniziative della Onlus Wall of Dolls, volta a sostenere i progetti culturali al femminile contro la violenza sulle donne e la violenza di genere. Il docufilm è realizzato nella Sezione Femminile del Carcere di San Vittore di Milano. Un video-racconto per rivelare un mondo, quello oltre le sbarre, dove il concetto di libertà è completamente annullato, quello delle vite di donne che hanno commesso un reato, che sono cadute ma che affrontano la risalita, attraverso uno straordinario percorso rieducativo. Sono state loro stesse, dopo un corso tenutosi all'interno del carcere a filmare le loro interviste e a diventare registe delle loro storie.

Sabato 31 agosto Versace sarà anche una delle protagoniste di un incontro dedicato allo sport e organizzato dall’Università Telematica Pegaso, dal titolo: #Pegaso incontra extra-ordinary people, ovvero un ciclo di masterclass sulle creatività e l’eccellenza italiana, nel quale visionari, creativi, imprenditori digitali e campioni sportivi condividono idee ed esperienze di fronte a una classe formata da studenti universitari e opinion leader. Per Versace, l’incontro sarà l’occasione per parlare di WonderGiusy, il suo ultimo libro illustrato per ragazzi che insegna ai più giovani a non scoraggiarsi di fronte alle avversità della vita e ricercare sempre nuove risorse per trasformare il dolore e la rabbia in speranza e voglia di vivere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso