27 Marzo Mar 2019 1908 27 marzo 2019

Chi è Alice Rohrwacher, in nomination ai David di Donatello 2019

Cresciuta in campagna da un padre apicoltore tedesco. La sorella Alba è attrice, lei regista. Ed è candidata anche per il miglior film con Lazzaro felice.

  • ...
Alice Rohrwacher David Di Donatello 2019

Alice Rohrwacher è candidata ai David di Donatello per miglior film e migliore regia con Lazzaro felice, pellicola premiata al Festival di Cannes 2018 per la migliore sceneggiatura. Figlia di madre italiana e padre tedesco, è nata il 29 dicembre 1981 a Fiesole, alle porte di Firenze, e ha passato la propria infanzia a Castel Giorgio, in provincia di Terni, paese della madre Annalisa Giulietti e luogo di lavoro del padre Reinhard, apicoltore. La sorella, Alba, è un'attrice di successo già vincitrice di due David di Donatello, due Nastri d'Argento, una Coppa Volpi e tre premi Pasinetti a Venezia. Dopo i primi passi da sceneggiatrice, montatrice, direttrice della fotografia e aiuto regia, nel 2006 ha esordito alle direzione con La Fiumara, episodio del documentario collettivo Checosamanca. Il primo lungometraggio al cinema è un immediato successo di critica: Corpo celeste viene presentato nella Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes del 2011 e le vale il Nastro d'Argento come migliore regista esordiente. Nel 2014 torna a Cannes e stavolta conquista un premio, il Grand Prix speciale della giuria, grazie a Le Meraviglie, film in cui racconta la vita di una famiglia di apicoltori, esattamente come la sua. Lazzaro felice è il suo terzo lungometraggio, si ispira ancora a quel mondo contadino in cui è cresciuta seguendo il solco tracciato da Ermanno Olmi, e ancora una volta conferma il suo straordinario talento con la vittoria del premio per la migliore sceneggiatura al Festival di Cannes e la doppia candidatura film-regia ai David di Donatello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso