2 Agosto Ago 2018 1900 02 agosto 2018

Nicole Kidman nel film sullo scandalo sessuale di Fox News

I fatti risalgono al 2016 e videro coinvolti l'allora presidente Roger Ailes e la conduttrice Gretchen Carlson, interpretata dall'attrice australiana.

  • ...
Nicole Kidman Film Fox News

Per chi se lo fosse chiesto qualche mese fa, il mondo dello showbiz americano non sta tardando a trasformare i propri scheletri nell'armadio in una nuove fonte di incassi. È di inizio agosto la notizia che Hollywood sta mettendo in cantiere un film sui fatti che nel 2016 scossero alle fondamenta Fox News. La pellicola, che vede coinvolto lo sceneggiatore premio Oscar de La Grande Scommessa, non ha ancora un titolo, ma un soggetto certo: la caduta di Roger Ailes in seguito alle denunce per molestie sessuali della conduttrice Gretchen Carlson. Per vestire i panni della giornalista sarebbe stata scelta Nicole Kidman, al cui fianco sono previste anche Margot Robbie e Charlize Theron, che invece sarà Megyn Kelly, altra vittima di Ailes. Di un anno precedente allo scandalo Weinstein e al movimento #MeToo, il caso Carlson-Ailes può essere letto a posteriori come l'anticipazione di quello che sarebbe successo nel cinema americano qualche mese dopo: un vaso di Pandora di denunce rovesciato da una singola prima goccia.

I FATTI REALI

La vicenda ebbe inizio il 6 luglio 2016, quando Carlson denunciò l'allora presidente di Fox News, morto nel 2017, di molestie e ritorsioni sul posto di lavoro. Al tempo la donna, dipendente dell'emittente dal 2006, aveva già visto ridotta la sua paga nel 2013, quando fu rimossa dal suo storico show, Fox & Friends, e spostata nella programmazione pomeridiana. Nel ricordare una discussione avuta con Alies circa il trattamento che le stavano riservando, Carlson ha riportato le parole che le furono rivolte dal suo capo: «Credo che tu e io avremmo dovuto una relazione sessuale molto tempo fa. Saresti stata meglio tu ora, e sarei stato meglio». L'uomo aggiunse poi che «Certi problemi sono più facile da risolvere così». La giornalista fu licenziata tre anni dopo, nel giugno 2016, al termine della messa in onda di The Real Story with Gretchen Carlson. Alies, insieme ai suoi avvocati, sulle prime liquidò come false le accuse rivoltegli, per poi vederle moltiplicarsi nel giro di poche settimane. Oltre a Megyn Kelly, si fecero avanti vittime di abusi e molestie risalenti anche agli Anni '60, quando Ailes era produttore del Mike Douglas Show. Nonostante i suoi tentativi di difesa, alla fine fu messo alle strette dalla famiglia Murdoch, che davanti alla minaccia di scandalo lo spinse alle dimissioni entro la fine dell'estate. Dopo aver lasciato Fox News, Ailes partecipò come consigliere alla campagna elettorale di Donald Trump, assistendolo nella preparazione dei suoi discorsi pubblici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso