9 Luglio Lug 2018 2009 09 luglio 2018

Robin Wright scarica Spacey: «Conosco l'artista, non l'uomo»

Prime parole sul caso dell'attrice che ha condiviso il set di House of Cards col divo travolto dallo scandalo molestie: «Tra noi un rapporto estremamente professionale».

  • ...
Robin Wright Kevin Spacey House Of Cards Molestie

«Eravamo colleghi, non siamo mai usciti insieme fuori dal lavoro». Con queste parole Robin Wright ha preso le distanze da Kevin Spacey, compagno sul set di House of Cards travolto da un'infinita serie di accuse di molestie. «Durante le riprese è sempre stata una relazione rispettosa», ha spiegato l'attrice, «con me è stato sempre corretto, questa è la mia esperienza personale ed è tutto quello che mi sento di dire. Kevin e io ci siamo conosciuti tra un ciak e l'altro,ma non posso dire di conoscere l'uomo, conosco l'incredibile artista che è».

LA PRIME PAROLE DALL'ESPLOSIONE DELLO SCANDALO

È la prima volta che la donna che veste i panni di Claire Underwood, moglie del presidente Underwood, interpretato da Spacey, si espone pubblicamente sul caso che ha scosso Hollywood e non solo. «Tutti siamo stati sorpresi e in seguito rattristati» - ha detto Robin Wright rispetto alle accuse mosse di cui è chiamato a rispondere Spacey - «ma siamo stati contenti di aver potuto concludere la serie».

PROTAGONISTA DELL'ULTIMA STAGIONE DELLA SERIE

Dopo un primo momento di incertezza, i produttori, tra cui la stessa Wright, hanno deciso di eliminare il personaggio di Underwood e affidare il ruolo di protagonista, malgrado ancora regni il mistero su comecome Frank Underwood uscirà di scena. La sesta e ultima stagione della serie (che si sarebbe conclusa comunque a prescindere dalle questioni relative a Spacey) andrà in onda su Netflix a fine 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso