27 Agosto Ago 2019 1602 27 agosto 2019

Chi era Hedy Lamarr, l'attrice di Estasi

Il film, presentato nel 1934 a Venezia, torna al Festival del Cinema dopo 85 anni in versione restaurata. All'epoca fu ritenuto pornografico: mostrava il primo nudo integrale.

  • ...
Hedy Lamarr estasi venezia

Nell’agosto del 1934 la Mostra del Cinema di Venezia, alla sua seconda edizione, ospita la proiezione di un film destinato a fare scandalosamente la storia. Si chiama Estasi, è stato girato dal regista cecoslovacco Gustav Machatý, e mostra per la prima volta un nudo integrale: quello della sensuale Hedy Lamarr, che si spoglia prima di fare il bagno in uno stagno. Questa scena, considerata all’epoca erotica, contribuì alla fama della pellicola, oggetto più volte di censure, che a distanza di 85 anni torna in versione restaurata al Lido, proiettato la sera di martedì 27 agosto nella Sala Darsena. Quale migliore occasione, dunque, per ricordare la protagonista di quella scena, Hedy Lamarr, attrice viennese che, scappata dalla dittatura nazista, diventò uno dei simboli intramontabili di Hollywood e che fu anche inventrice di un sistema che oggi è alla base dei più evoluti sistemi informatici wireless. Ecco le cose da sapere su di lei.

IL VERO NOME

Hedy Lamarr si chiamava in realtà Hedwig Eva Maria Kiesler e, anche se ha sempre dichiarato di essere nata il 9 novembre 1914, alcune fonti anticiperebbero la sua nascita di un anno. Lanciata nel mondo dello spettacolo dall’attore, regista e produttore teatrale Max Reinhardt, ha iniziato la carriera con il nome Hedy Kiesler, coniando poi il cognome d’arte Lamarr nel 1937, ispirata dalla star del cinema muto Barbara La Marr.

LA GELOSIA DEL MARITO

Nemmeno ventenne, sposò l’imprenditore Fritz Mandl, che attivo nel settore bellico stava conducendo ricerche per creare un sistema di guida a distanza di missili e siluri. Hedy Lamarr lo lasciò a causa dei suoi rapporti con il nazismo per l’eccessiva gelosia: basi pensare che aveva cercato di acquistare tutte le copie esistenti di Estasi, in cui lei appariva nuda.

ORIGINI EBRAICHE

Nata in una famiglia di origine ebraica, Hedy Lamarr non solo lasciò il marito (dopo pochi anni di matrimonio infelice), ma fuggì proprio da lui. Prima a Budapest, dove lui la raggiunse per riportarla a casa, e in Svizzera, da cui poi raggiunse Londra: in Inghilterra conobbe il produttore Louis B. Mayer, che la portò negli Stati Uniti.

IL BREVETTO NUMERO 2.292.387

Hedy Lamarr seguì la sua passione per la recitazione, abbandonando i corsi di laurea in ingegneria, che aveva intrapreso con ottimi risultati. Il suo talento in ambito scientifico è dimostrato dal fatto che l’11 agosto 1942 riuscì a brevettare, insieme al compositore George Antheil, un metodo per contrastare e bloccare i segnali radio emessi dal nemico per telecontrollare dispositivi a distanza. Durante la Seconda guerra mondiale il sistema non fu utilizzato. Tuttavia fu adattato in seguito e installato sulle imbarcazioni statunitensi durante il periodo del blocco navale di Cuba. La sua invenzione è ancora oggi alla base dei più evoluti sistemi informatici wireless.

UN BACIO COSTOSO

Per tutto il periodo della guerra, Hedy fu testimonial dell'America contro il regime nazista. L’attrice promise un bacio a chi avesse sottoscritto almeno 25 mila dollari di obbligazioni a favore delle truppe americane e dello sforzo bellico.

UN LUNGO DECLINO

A metà degli Anni ‘50 abbandonò la recitazione e scelse di apparire soltanto in talk show in televisione. Da quel momento in poi iniziò un lungo declino: Hedy Lamarr ebbe infatti molti problemi nella seconda parte della sua vita, di salute e persino con la giustizia, tra denunce per furto e cause legali nei confronti di case editrici e registi.

IL RITORNO A CASA

Hedy Lamarr è scomparsa il 19 gennaio 2000 ad Altamonte Springs in Florida. Per suo volere il suo corpo è stato cremato e le sue ceneri sono state sparse dal figlio Anthony Loder su una collina della Selva Viennese in Austria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso