27 Agosto Ago 2019 1220 27 agosto 2019

Chi è Cesaria Evora, ritratta nel doodle di Google

Nata il 27 agosto 1941, crebbe in povertà a Mindelo, nell'arcipelago di Capo Verde. Iniziò a cantare da adolescente ma incise il primo album all'età di 47 anni.  

  • ...
Cesaria Evora

Una donna di colore, con gioielli e microfono in mano, ritratta di fronte a una cittadina di mare dalla caratteristica architettura coloniale. Chi è la figura rappresentata nel doodle di Google in questo martedì 27 agosto 2019? Si tratta della cantante Cesária Évora, soprannominata la ‘diva a piedi nudi’, perché così era solita presentarsi sul palco, considerata la regina della morna, genere musicale tipico della sua Repubblica di Capo Verde.

Nata a Mindelo il 27 agosto 1941 (la scelta per il doodle è dovuta dunque al 78esimo anniversario della nascita) Cesaria Evora perse il padre all’età di sette anni e poco dopo la madre, incapace di allevarla in modo adeguato, scelse di affidarla a un orfanotrofio. A 16 anni conobbe un marinaio di nome Eduardo, che le insegnò gli stili tradizionali della musica di Capo Verde, tra cui la morna, caratterizzata da tristezza e malinconia, espresse da un tipico tempo lento. Cominciò allora a cantare nei bar e negli hotel di Mindelo, così come sulle barche attraccate al porto, Riuscì rapidamente a farsi un nome nell’arcipelago, diventando per tutti ‘A Rainha da Morna’, ma non a guadagnare cifre soddisfacenti, in quanto veniva pagata spesso in bevande alcoliche anziché in denaro, cosa che minò fin da giovane la sua salute (fu sempre anche un'accanita fumatrice). Così, per dieci anni abbandonò la musica, per dare una mano alla sua famiglia.

Cesaria Evora riprese a cantare solo grazie a Bana, musicista capoverdiano esule in Portogallo, che le dette la possibilità di sbarcare in Europa. Convinta da José Da Silva, un francese di origine capoverdiana, andò poi a Parigi, dove incise il suo primo album nel 1988 all’età di 47 anni: La Diva Aux Pieds Nus, che trascinato dal singolo Sodade segnò l'inizio della sua fama internazionale. Nei successivi due decenni incise altri dieci dischi, tra cui Miss Perfumado, Cesaria, che la valse la prima nomination ai Grammy, e Voz D’Amor, con cui vinse proprio un Grammy Award come miglior album di World Music. Girò il mondo in lungo e in largo, esibendosi sempre a piedi nudi, e collezionando collaborazioni, tra cui duetti con gli italiani Celentano, Morandi e Ron. Cesaria Evora è scomparsa il 17 dicembre 2011, a 70 anni, a causa di un’insufficienza cardiorespiratoria. Se n’è andata per sempre nella sua Mindelo, città situata lungo la costa settentrionale dell’isola di São Vicente, che le ha intitolato il suo aeroporto internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso