28 Febbraio Feb 2019 1649 28 febbraio 2019

Chicago elegge per la prima volta una sindaca afroamericana

Al ballottaggio del 2 aprile nella città di Barack Obama si sfidano Lori Lightfoot e Toni Preckwinkle: sarà una donna di colore a salire sulla poltrona più alta della Windy City.

  • ...
Chicago Sindaca Afroamericana Lightfoot Preckwinkle

Per la prima volta nella sua storia Chicago elegge una sindaca donna afroamericana. Qualunque sia il risultato del ballottaggio che si terrà il 2 aprile, sarà una donna nera a salire sulla poltrona più alta della città di Barack Obama. La sfida è infatti tra Lori Lightfoot e Toni Preckwinkle. Le due donne hanno battuto 12 candidati ma nessuna di loro ha superato la soglia del 50% per essere eletta al primo turno.

Chicago ha avuto una sindaca donna in passato così come anche un primo cittadino di colore ma mai una donna afro-americana. «Chiunque di noi vinca», ha twittato la Lightfoot, tra le altre cosa la prima donna gay a candidarsi a sindaco, «Chicago farà la storia il 2 aprile eleggendo il primo sindaco donna di colore. Era ora». Il sindaco uscente è Rahm Emanuel, ex capo del personale dell'allora presidente Obama. Lo scorso settembre a sorpresa ha annunciato che non avrebbe cercato il terzo mandato.

CHI È LORI LIGHTFOOT

Lightfoot è la più giovane delle due contendenti, ha 55 anni, è avvocata, fa sapere Debora Attanasio su Marie Claire, a Chicago ha coperto diverse cariche tra cui quella di presidente del Consiglio di polizia della città. Fra i suoi dati sensibili si può aggiungere che è sposata con una donna di nome Amy Eshleman, con cui ha una bambina. È la super favorita e sarebbe la prima donna nera Lgbtq a governare la città del vento. (...) Lightfoot ha intenzione di far diventare Chicago una città dell’arte e della cultura in competizione con New York e Los Angeles. E per fare questo ha annunciato che in caso di elezione alzerà le tasse sulle camere d’albergo per destinarle a un fondo che manterrà economicamente gli artisti in erba in città per scoraggiarli dal cercare fortuna in New York e Los Angeles.

CHI È TONI PRECKWINKLE

Preckwinkle il17 marzo compirà 72 anni, si legge ancora sulla rivista. È la presidente del Cook Count Board, un importante organo legislativo della contea di Cook che comprende anche Chicago. (...) Il Cook Count Board stabilisce le politiche e le leggi per la contea in materia di proprietà, servizi di sanità pubblica, sicurezza pubblica e manutenzione delle autostrade della contea. (...) Il suo programma è abbastanza basic e comprende un cavallo di battaglia valido in qualsiasi stato: aumentare i posti di lavoro. Chicago è una città in boom economico che non ha però incluso tutti nel suo benessere. È normale che qualcuno resti sempre fuori perché mancante delle competenze più richieste sul mercato del lavoro, per cui Preckwinkle ha proposto, fra le tante cose, di istituire nelle scuole pubbliche della città corsi di formazione per adulti disoccupati, che tornerebbero così a studiare nelle aule attigue a quelle dei loro figli per ritrovare un lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso