27 Ottobre Ott 2018 1800 27 ottobre 2018

Chi è Matteo, il figlio di Andrea Bocelli

È nata una stella? Solo il tempo può dirlo. Intanto, domenica 28 ottobre il 20enne è ospite a Che Tempo che fa, da Fabio Fazio su RaiUno, per presentare il duetto col padre.

  • ...
Matteo Bocelli

Matteo ha 20 anni, gli occhi neri da mediorientale, un sorriso magnetico ma soprattutto è il figlio di uno dei tenori più famosi al mondo: Andrea Bocelli. Nato dal primo matrimonio dell'artista con Enrica Cenzatti (la sua attuale moglie è Veronica Berti), ha anche un fratello maggiore di nome Amos, laureato in Ingegneria Aerospaziale. Matteo però, a differenza del primogenito cervellone di Casa Bocelli, ha voluto seguire le orme del padre, complice un talento indubbiamente ereditato. Tanto che Bocelli Senior ha voluto duettare con lui nel suo ultimo album sulle note di Fall on me: un brano commovente che parla del rapporto fra genitori e figli e che è stato scelto come colonna sonora del film Disney Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni. Il singolo è vero un successo su You Tube: in poco più di un mese dall'uscita ha già raggiunto 19 milioni di views. Un segnale che lascia ben sperare nel fatto che Matteo possa essere il degno erede del tenore. Conosciamolo meglio.

NOME

Matteo.

COGNOME

Bocelli.

ETÀ

20 anni.

VIVE A

Lucca.

ISTRUZIONE

Studia al Conservatorio Luigi Boccherini di Lucca.

SOCIAL

Ha un profilo Instagram che vanta ben 107 mila follower e in cui condivide tante foto in famiglia e in compagnia di amici (del calibro di Bella Hadid e Camila Cabello).

DI SUO PADRE ANDREA DICE CHE

«Avere il suo cognome ha reso l’inizio più semplice».

COSA DICE IL PADRE ANDREA DI LUI

«Ha una voce potente che ha bisogno di lavoro per essere addomesticata, ma ha sincerità e garbo».

CURIOSITÀ

È comparso nella campagna pubblicitaria autunno/inverno 2017 del noto marchio internazionale Guess al fianco di Jennifer Lopez.

PROGETTI FUTURI

Continure a coltivare la passione per la musica. «Se il pubblico vorrà farò il tenore come babbo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso