22 Ottobre Ott 2018 2115 22 ottobre 2018

Chi è Lalla Pasquotti, la vedova di Gilberto Benetton

L'imprenditore veneto è morto dopo una lunga malattia. La moglie gli è stata sempre vicino. Tifosissima del Treviso Basket, con un passato da commessa alla Standa: la sua storia. 

  • ...
Lalla Pasquotti Gilberto Benetton Morto

Sempre al fianco di Gilberto, Lalla Benetton. Tanto che il suo vero nome, Maria Laura Pasquotti, quasi non viene più ricordato. Alle gare importanti della Benetton Basket la potevi vedere con i pantaloni bianchi e la camicia verde, una superstizione che con la Tribuna di Treviso giustificava così: «Vorremmo non crederci, ma alla fine per il male che può fare...mi sembra di metterci un po' del mio». Che fossero occasioni mondane o partite cruciali per le sorti delle squadre di famiglia - non ne ha mai persa una, dicono tanto che la stampa l'ha spesso chiamata la moglie "tifosa"-, la vedevi sempre in prima fila vicino all'uomo che l'ha portata dal negozio della Standa dove lavorava come commessa ai salotti buoni del capitalismo italiano. Il lutto della morte del consorte, spentosi a Treviso dopo essere stato per lungo tempo malato, è solo l'ultima delle sofferenze della sua vita. Figlia di Giovanni Battista Pasquotti, imprenditore dell'arredamento, e di Ines Da Re, originaria di Vittorio Veneto, Maria Laura detta "Lalla" ha perso un fratello, Pierangelo, morto in un incidente stradale quando aveva appena diciotto anni.

Pochi anni più tardi la famiglia si trasferì a Treviso, dove risiede tutt'ora. Nel capoluogo di provincia, è cresciuto l'amore, il matrimonio con Gilberto, le figlie e il patrimonio. Dall'unione con l'imprenditore della moda sono nate due imprenditrici, Barbara e Sabrina, avute tardi per l'epoca, a 31 e 33 anni. La secondogenita potrebbe essere l'erede dell'impero, finanziario sopattutto, lasciato dal marito. A lei e al marito commercialista Ermanno Boffa, il giorno del matrimonio nel 2004, Lalla augurava: «Amore, amore e ancora amore. E, certo, anche serenità. Ma quello che spero con tutto il cuore è un nipotino. E che arrivi anche presto». Non si attendeva di doverle augurare anche di prendere il timone o meglio una parte del timone - condiviso - del gruppo. Lalla è stata per anni ancora solida e anello di congiunzione della dinastia Benetton: nella casa di famiglia sua e del marito in via Lombardi oggi abitano i genitori di Lalla, la figlia e il genero. Resta il vuoto lasciato da Gilberto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso