17 Ottobre Ott 2018 1900 17 ottobre 2018

Chi è Claudia Vismara, Caterina Rispoli in 'Rocco Schiavone'

Nella fiction di RaiDue con Marco Giallini interpreta una vice-ispettrice in grado di tenere testa al suo superiore e a una squadra composta da soli uomini. Conosciamola meglio.

  • ...
Claudia Vismara Rocco Schiavone

Per arrivare a fare della sua più grande passione un lavoro ha studiato tanto. E non ha pensato, nemmeno per un secondo, di mollare la presa. Claudia Vismara non ha mai visto il mestiere di attrice come una possibilità o un’opzione tra tante e, sin da quando era piccolissima, non è mai riuscita a immaginarsi in nessun altro posto se non su un palcoscenico o circondata da copioni e macchine da presa. La sua tenacia è stata premiata e, dopo l’esordio in teatro, è arrivata anche sul grande schermo. Ma è nella fiction che ha trovato la dimensione giusta per dare forma al suo talento. Dal ruolo della psicologa Veronica in Un medico in famiglia a quello della seduttrice Elsa ne Il paradiso delle signore, l’attrice milanese ha avuto l’opportunità (e il privilegio) di riconoscersi in tante donne e di metterne in scena ogni singola sfaccettatura. Nella seconda stagione della fiction di RaiDue Rocco Schiavone è tornata a indossare i panni della vice-ispettrice Caterina Rispoli, unica donna della squadra e braccio destro del personaggio nato dalla penna di Antonio Manzini. Conosciamola meglio.

Nome: Claudia Vismara.

Nata a: Bollate (Milano), il 25 febbraio 1987.

Vive a: Roma.

Età: 31 anni.

Altezza: un metro e 66 centimetri.

Istruzione: All’età di 15 anni, contemporaneamente al liceo, ha iniziato a studiare recitazione, frequentando il corso Rho in Teatro. E ha poi deciso di proseguire gli studi, frequentando per due anni l’accademia di musical di Milano MTS Musical The School, dove ha scoperto l’amore anche per il canto e per la danza e, successivamente, iscrivendosi alla scuola privata SpazioGedeone.

Professione: Attrice.

Social: Ha aperto da poco il suo profilo Instagram (@claudiavismara).

Amore: Non si sa nulla della sua vita privata, che ha sempre cercato di proteggere dall’assalto del gossip e dei tabloid.

Televisione: Quasi tg (2009); Delitti: Erika & Omar (2010); Don Matteo (2012); I giardini di Villa Sabrina (2012); Come un delfino (2013); Rossella 2 (2013); Un caso di coscienza 5 (2013); The banality of crime (2014); Un medico in famiglia 9 (2014); Il candidato (2014); A un passo dal cielo 3 (2014); Il Paradiso delle Signore (2015-2018); Rocco Schiavone (2016-2018).

Cinema: Tutte le donne di un uomo da nulla (2009); Spaghetti story (2012); The sweepers (2014); Holiday (2014); Acqua di marzo (2016); My father Jack (2017).

Teatro: Aminta (2006); Sogno di una notte di mezz’estate (2007); Ubu re (2008); Otello (2009); La coscienza di Zeno (2009); Play (2011); Vulcano (2012); Papà al cubo (2012).

Passioni: Nel tempo libero ama scrivere, suonare il pianoforte e ballare il tip tap.

Sport: È una grande sportiva. Quando può, si dedica all’equitazione, al nuoto e alla ginnastica artistica.

Dice di sé: Si è descritta come «una persona spontanea, genuina e molto rurale. Un tipo poco metropolitano, attratta dalla natura, dagli animali e dalle cose semplici».

Ha scelto di diventare attrice perché: «Ha sempre sentito, sin da piccolissima, una particolare predisposizione per questo mestiere. Che è l’unica cosa che la fa sentire viva e che non la fa mai annoiare».

Del personaggio di Claudia Rispoli in Rocco Schiavone dice che: «È una donna tosta, indipendente, un mix di eclettismo, timidezza e coraggio. Schiavone la apprezza particolarmente perché è sveglia e intelligente e, unica donna della squadra, è perfettamente in grado di tenergli testa».

Il suo modello di riferimento: Monica Vitti, di cui apprezza la fragilità e l’ironia.

Sogno nel cassetto: Lavorare con Paolo Sorrentino e Cate Blanchett. E scrivere un album di canzoni tutte sue.

I suoi posti del cuore: Vivendo ormai a Roma da anni, si è innamorata di Trastevere e di Piazza Trilussa.

Curiosità: Ha esordito nel mondo dello spettacolo facendo la comparsa in una serie di spot pubblicitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso