12 Ottobre Ott 2018 1700 12 ottobre 2018

Chi è Jacopo Cadau, il pasticcere fuori sede di Bake Off Italia 2018

Per studiare chimica ha lasciato la Sardegna e si è trasferito a Milano ma non ha dimenticato di mettere in valigia il suo amore per la pasticceria. Conosciamolo meglio.

  • ...
Jacopo Cadau Bake Off Italia

Quella di Jacopo Cadau è la storia di tanti ragazzi che hanno deciso di lasciarsi alle spalle, non senza il groppo in gola, casa, famiglia e amici per partire con la valigia carica di sogni e di aspettative. Classe 1993, originario di Quartu Sant’Elena, il giovane sardo è riuscito a curare le crisi di nostalgia da studente fuori sede con una passione che ha sempre coltivato e che non ha dimenticato di mettere in valigia quando è partito alla volta di Milano: quella per i dolci. Il suo sogno nel cassetto sarebbe quello di far conciliare il suo percorso di studi, chimica e tecnologia farmaceutiche, con l’amore per la pasticceria ma, nel frattempo, ha tentato il tutto per tutto per conquistare uno degli ambìti posti sotto il tendone di Bake Off Italia. E ce l’ha fatta: prova dopo prova, ha dimostrato di avere il talento e la tempra giusta per misurarsi con la gara e ricevere il placet della temutissima giuria. Conosciamolo meglio.

Nome: Jacopo Cadau.

Nato a: Quartu Sant’Elena, Cagliari.

Vive a: Milano.

Età: 23 anni.

Professione: Studente universitario, frequenta la facoltà di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche.

Social: Ha un profilo Instagram (@jacksardo) sul quale documenta la sua vita da fuori sede, divisa tra i fornelli e gli esami universitari.

Dice di sé: Nella sua scheda di presentazione a Bake Off si è descritto come «un leader per natura».

Pregi: Si definisce «scherzoso e autoironico».

Difetti: Da buon sardo, dice di essere «molto suscettibile».

Passioni: La pasticceria e la musica, due cose che, spesso, riesce a far combaciare, sfornando dolci col sottofondo delle sue canzoni preferite.

Il suo mentore: La mamma, che gli ha insegnato tutto quel che sa a proposito di torte e biscotti.

Specialità: Le torte, dalle semplici crostate ai pan di Spagna più elaborati.

Il giudice di Bake Off che teme di più: Il maestro Ernst Knam.

Ha scelto di partecipare a Bake Off perché: «Aveva voglia di vivere un’esperienza nuova che potesse cambiargli la vita».

Sogno nel cassetto: Punta a ritagliarsi uno spazio nel mondo della pasticceria molecolare, la soluzione che gli permetterebbe di combinare il suo percorso di studi con la passione per i dolci.

Curiosità: Ha iniziato a cucinare all’età di 3 anni, facendo esperimenti con acqua e farina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso