5 Ottobre Ott 2018 1900 05 ottobre 2018

Chi è Diane Fleri, Barbara in Solo

Nella fiction di Canale 5 con Marco Bocci ha indossato la divisa per interpretare un agente che ha il compito di proteggere un poliziotto sotto copertura. Conosciamola meglio.

  • ...
Diane Fleri Solo

Il suo sodalizio con la recitazione è nato in maniera casuale, secondo un copione che sembra abbiano seguito quasi tutti gli attori. In un giorno qualunque, Diane Fleri ha deciso di accompagnare un amico a un’audizione e, alla fine, per caso, per fortuna o per talento, a essere scelta per la parte è stata proprio lei. È con Gabriele Muccino che l’attrice italofrancese ha iniziato a muovere i suoi primi passi sul grande schermo, per poi esordire nel mondo della fiction e dedicarsi anche ai cortometraggi. Stanca delle donne eteree e delle brave ragazze di cui si è trovata a vestire i panni negli anni, ha deciso di ritornare in televisione con il ruolo dell’agente Barbara, un personaggio che l’ha messa alla prova ma che le ha fatto capire di essere pronta a misurarsi anche con sfide apparentemente più grandi di lei. Conosciamola meglio.

Nome: Diane Fleri.

Nata a: Quimper (Bretagna), il 13 luglio 1983.

Vive a: Roma.

Età: 35 anni.

Altezza: un metro e 65 centimetri.

Istruzione: Dopo aver conseguito la maturità classica, ha deciso di iscriversi alla facoltà di Scienze Politiche, che ha presto abbandonato per dedicarsi a tempo pieno alla recitazione. Passione che l’ha portata a trasferirsi per un anno a Parigi, dove ha frequentato i corsi della scuola di recitazione Clours Florent.

Professione: Attrice.

Social: Ha un profilo Instagram (@dianefleri) che usa come spazio per condividere momenti della sua vita privata e anticipazioni dei suoi progetti lavorativi.

Cinema: Come te nessuno mai (1999); Mio fratello è figlio unico (2007); Solo un padre (2008); Quell’estate (2008); Il prossimo tuo (2008); Io sono l’amore (2009); Febbre da fieno (2010); L’amore fa male (2011); Anche se è amore non si vede (2011); Posti in piedi in paradiso (2012); Nina (2013).

Televisione: La notte breve (2006); RIS – Delitti imperfetti (2006); I liceali (2008-2009); Gli ultimi del Paradiso (2010); Questo nostro amore (2014); Solo (2016); Liberi sognatori (2018); Solo 2 (2018).

Cortometraggi: Achille e la tartaruga (2005); L’autostop (2008); François (2008).

Vita privata: È fidanzata con Sharim Sabatini, parrucchiere che ha conosciuto sul set del film Mio fratello è figlio unico e dal quale ha avuto due bambini, Zoe e Tiago.

Dice di sé: «Sono solare ma anche profondamente fragile. E ho dei lati bui che manifesto solo alle persone che amo».

Del personaggio di Barbara dice: «È un personaggio forte, una donna tosta che ha il compito di proteggere un uomo e questo è già diverso dal solito».

Modelli di riferimento: Apprezza molto lo stile attoriale di Isabelle Huppert, che ha definito «duro, rigido, passionale e con una presenza scenica gigantesca». Tra le dive del passato ha sempre adorato Audrey Hepburn e Rossella O'Hara, mentre nel cinema italiano apprezza la forza e la passione della recitazione di Valeria Golino.

Sogno nel cassetto: Interpretare un «personaggio del malaffare», lontano dai ruoli eterei e da brava ragazza che l'hanno resa famosa.

Curiosità: È molto impegnata sul fronte del sociale. È testimonial dell’associazione “Amici dei bambini”, che finanzia adozioni a distanza e programmi contro l’abbandono dei minori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso