25 Settembre Set 2018 1700 25 settembre 2018

Chi è Blu Yoshimi, Francesca in Una pallottola nel cuore

Tutto quello che bisogna sapere sulla giovane attrice che nella fiction di RaiUno con Gigi Proietti interpreta un'adolescente che ha perso il padre.

  • ...
blu yoshimi

Blu Yoshimi è l’esempio lampante che, spesso, l’amore per la recitazione è tutta una questione di geni. Figlia dell’attrice Lidia Vitale, la 21enne romana ha esordito da giovanissima sul piccolo schermo, ottenendo una parte nella miniserie La freccia nera. La scelta di rinunciare alla vita da bambina per rincorrere un sogno così grande l’ha decisamente premiata: dall’esordio al cinema accanto a Nanni Moretti in Caos Calmo a un ruolo da protagonista in Piuma, film in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2016, quella di Blu è la storia di un’attrice in progress, che ha già raccontato molto e che ha ancora tanta voglia di riconoscersi nelle vite parallele dei suoi personaggi. Come quella della fragile Francesca, adolescente alle prese con il dolore dell'improvvisa perdita di un genitore, che la Yoshimi interpreta nella nuova stagione della fiction di Raiuno Una pallottola nel cuore.

Nome: Blu Di Martino. Yoshimi, il suo secondo nome, le è stato dato dal leader spirituale buddista Daisaku Ikeda e significa “bella e buona”.

Nata a: Roma, il 5 aprile 1997.

Età: 21 anni.

Altezza: Un metro e 63 centimetri.

Istruzione: Si è avvicinata alla recitazione attraverso una serie di workshop improntati sul metodo Strasberg e si è formata professionalmente frequentando diversi corsi, tra cui quello tenuto dall'acting coach Doris Hicks dal 2010 al 2017.

Professione: Attrice.

Cinema: Caos calmo (2008); The Sweepers (2013); Arianna (2015); Piuma (2016); Socialmente pericolosi (2017); Likemeback (2018).

Televisione: La freccia nera (2006); Codice rosso (2006); I liceali (2009); Medicina generale (2012); Il caso Enzo Tortora – Dove eravamo rimasti? (2012); Un Natale con i fiocchi (2012); Angeli – Una storia d’amore (2014); Una pallottola nel cuore 3 (2018).

Cortometraggi: Sospesi (2006); Rosso di sera (2007); Musica per i miei occhi (2007); Rossa super (2008); Sofia (2008); Soubrette (2018).

Riconoscimenti: In occasione della Mostra del Cinema di Venezia, nel 2016 ha ricevuto il Premio Pasinetti per il ruolo di Cate in Piuma di Roan Johnson.

Lingue: Italiano (madrelingua); Inglese; Francese; Spagnolo.

Sogni nel cassetto: Le piacerebbe lavorare in Francia. E continuare a recitare «fino alla vecchiaia e oltre».

Attrici di riferimento: Si ispira a Natalie Portman, per la sua semplicità e eleganza, e a Emma Watson, di cui ammira l'impegno nel sociale.

Film preferito: Million dollar baby di Clint Eastwood.

Libro preferito: Il piccolo principe di Antoine de Saint Exupéry

Il luogo che più la rappresenta: Il quartiere Trastevere, a Roma.

Dice di sé: Si descrive come «una persona ottimista e positiva che, nonostante le contingenze, non dimentica mai di sorridere».

Passioni: Le piace molto lo sport. Nella sua vita ha praticato ginnastica artistica, kick boxing, surf, nuoto, pattinaggio su pista e corsa. Nel tempo libero, cerca di ritagliarsi sempre un po’ di spazio per andare al cinema o per visitare una mostra.

Curiosità: Da piccola ha fatto la comparsa in uno spot pubblicitario e in un videoclip di Antonello Venditti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso