17 Settembre Set 2018 1742 17 settembre 2018

Chi è Beatrice Arnera di 'Romolo + Giuly'

Ha esordito nel mondo della recitazione a quattro anni e, da allora, non si è più fermata. Ritorna in tv con un'insolita Giulietta Capuleti nella nuova serie comedy targata Fox.

  • ...
Beatrice Arnera

Nonostante i suoi 23 anni, Beatrice Arnera ha già una lunga storia nel mondo della recitazione. Il suo amore per il palcoscenico, i copioni e i set cinematografici lo ha ereditato dalla mamma, cantante lirica che, da piccola, amava osservare in silenzio nelle lunghe sessioni di prove in giro per i più bei teatri d’Italia. Una passione che ha sempre messo su tutto e su tutti e che l’ha portata a ottenere il suo primo ruolo nella fiction di Raiuno Una donna per amico a soli quattro anni. Da lì, tanto lavoro per plasmarsi giorno dopo giorno come un’attrice multiforme. E per dimostrare di sapersi barcamenare perfettamente tra cinema, teatro e fiction, passando senza difficoltà e con credibilità dai ruoli più drammatici a quelli più leggeri. Come quello di Giuly Copuleti, il personaggio che interpreta nella nuova serie comedy targata Fox Romolo + Giuly e che ha descritto come «una Giulietta non canonica che prende da Shakespeare forse solo il nome e lo scheletro della trama in una rilettura comica e brillante». Scopriamolo.

Nome: Beatrice Arnera.

Nata nel: 1995.

Età: 23 anni.

Altezza: un metro e 67.

Professione: Attrice.

Teatro: Magicamente (2013); Karol Wojtyla – La vera storia (2013); Tutti insieme appassionatamente (2014); Aggiungi un posto a tavola (2017/18).

Cinema: The movie – Capricci (2006); The Dirt (2007); Tini – La nuova vita di Violetta (2016); Noi eravamo (2016); Addio fottuti musi verdi (2017); Non c’è kampo (2017); Matrimonio Italiano (2017); Puoi baciare lo sposo (2018).

Televisione: Una donna per amico (2000); Una grande famiglia 2 (2014); Le due leggi (2014); Condominio occidentale (2015); Casa dolce casa (2015); Il paradiso delle signore (2015); Solo per amore 2 (2016); Il commissario Montalbano (2016); A un passo dal cielo (2019).

Web series: Forse sono io 2 (2014); Celerentola (2015); Lontana da me (2015).

Istruzione: Dopo il diploma di maturità classica, ha frequentato un corso di cinematografia e teatro.

Riconoscimenti: In occasione della 75esima Mostra del Cinema di Venezia ha ricevuto il premio Kinéo come talento emergente del cinema italiano.

Del suo personaggio in Romolo + Giuly dice che: «Giuly è molto folkloristica, appartiene a una Roma Nord snob, mi sono divertita a ritrarre le sue varie sfaccettature».

Lingue: Italiano (madrelingua), inglese, spagnolo.

Sogni nel cassetto: Lavorare con Quentin Tarantino.

Il ruolo che più le sarebbe piaciuto interpretare: Mathilda, il personaggio interpretato da Natalie Portman in Léon di Luc Besson.

Dice di sé: Si definisce «terribilmente maldestra e incapace di controllare bene le emozioni».

Passioni: La musica (nel tempo libero suona la chitarra) e il canto.

Si ispira a: Walter Chiari e Bice Valori ma 'da grande' ambisce una carriera come quella di Jennifer Lawrence.

Curiosità: Da piccola è stata la voce italiana di uno dei Teletubbies.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso