Elezioni 2018

Elezioni 2018

25 Giugno Giu 2018 1104 25 giugno 2018

Chi è Manuela Sangiorgi, la prima sindaca donna di Imola

Dopo 73 anni, la roccaforte rossa dell'Emilia-Romagna è passata al Movimento 5 Stelle. Conosciamo meglio la candidata vincitrice del ballottaggio del 24 giugno 2018.

  • ...
Manuela Sangiorgi Imola

Di candidate passate al primo turno del 10 giugno 2018 ce n'erano poche. E di queste, ancora meno hanno vinto al ballottaggio. Una è la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli del Pd (al suo secondo mandato), un'altra è Manuela Sangiorgi, Movimento 5 Stelle, la nuova prima cittadina di Imola. Al dilà del risultato in senso stretto, si tratta di una vittoria storica per la città dell'Emilia-Romagna per due motivi. Imola ha la sua prima sindaca donna e, dopo ben 73 anni di dominio rosso, la roccaforte del Pd è passata in mano a Luigi Di Maio e company. La candidata ha vinto con il 55,44% dei consensi al ballottaggio delle elezioni amministrative 2018 del 24 giugno, battendo la rivale del centrosinistra Carmen Cappello che è riuscita a strappare solo un 44,56% dei voti. Eppure, al primo turno, la percentuale di Manuela Sangiorgi era molto più bassa: 20,28%. L'aumento di 35 punti percentuale, in parte, è dovuto ai voti del centrodestra, in particolare quelli della Lega di Matteo Salvini, partito con cui il Movimento 5 Stelle è al governo.

Su Manuela Sangiorgi fuori dalla vita pubblica, si sa poco. Ha 46 anni, due figli e lavora come impiegata nel patronato della Uil. Le sue prime parole dopo la vittoria sono state: «Ho una bellissima squadra che mi farà quadrato attorno. Non ho paura, anche se so che il percorso sarà in salita e pieno di difficoltà, ma un po’ alla volta le supereremo insieme. Sempre per il bene degli imolesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso