Elezioni 2018

Elezioni 2018

5 Marzo Mar 2018 1330 05 marzo 2018 Aggiornato il 06 marzo 2018

Chi è la Femen che ha contestato Berlusconi

Mentre il leader di Forza Italia stava votando a Milano, Melodie, un'attivista francese, ha protestato a seno nudo.

  • ...
Melodie Mousavi Nameghi Femen Berlusconi 2

Un po' di scompiglio, ma soprattutto tanti mezzi sorrisi per l'assalto sostanzialmente pacifico che Berlusconi, impegnato alle urne, ha subito da Melodie, una Femen francese che si è introdotta nel seggio di via Scrosati, a Milano, fingendosi una giornalista. Poi si è tolta il maglione ed è salita a seno nudo sui tavoli degli scrutatori, gridando: «Berlusconi, sei scaduto!». La ragazza ci ha contattato il 6 marzo 2018 chiedendo di rimuovere le sue informazioni personali (presenti anche su altri giornali italiani e stranieri). Secondo quanto detto dall'attivista, le Femen stanno contattando anche gli altri media per chiedere la rimozione di quei dati.

Si tratta di informazioni personali e la polizia italiana non avrebbe dovuto diffonderle. Non lo fanno mai in Francia. Stiamo ricevendo minacce di morte

Femen

ESPULSA

Il Cavaliere si è limitato a voltarle le spalle e ad allontanarsi con relativa calma, mentre il capannello di persone lì presenti si precipitava a placcare la contestatrice. Ristabilitasi la situazione, Berlusconi ha così commentato l'accaduto: «Io non l'ho neanche vista. Ma era una bella ragazza? Ho una bella battuta ma non ve la dico». La femen è stata espulsa e rimpatriata già nella mattinata del 5 marzo 2018.

#BERLUSCONI RÉÉCRIT DÉJÀ L'HISTOIRE ! FR ➡️ ANG ➡️IT Alors que sa participation a l’élection a été perturbée par une...

Geplaatst door FEMEN op zondag 4 maart 2018

IL PRECEDENTE

Come riporta l'Ansa, la donna, incensurata, è «indagata per resistenza a pubblico ufficiale e per aver provocato disordini durante 'le operazioni elettorali' e per non aver obbedito al richiamo del presidente del seggio». Non è la prima volta che Berlusconi subisce una contestazione simile: nel 2013 erano state due femen ucraine e una francese a tentare l'avvicinamento, ma erano state fermate prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso