4 Marzo Mar 2018 1235 04 marzo 2018 Aggiornato il 06 marzo 2018

Chi è Francesca Fioretti, la fidanzata di Davide Astori

Il calciatore della Fiorentina è morto improvvisamente nella notte. Lascia la compagna e una figlia di due anni.

  • ...
Francesca Fioretti Compagna Davide Astori Morto

Avrebbe dovuto scendere in campo contro l'Udinese, ma nella notte prima del match Davide Astori, capitano della Fiorentina, è morto improvvisamente all'età di 31 anni. Le cause della morte non sono chiare, ma si pensa a un arresto cardiocircolatorio. La partita è stata rinviata. Il calciatore lascia la figlia di due anni, Vittoria, e la compagna Francesca Fioretti.

L'INIZIO DI UNA STORIA

Francesca Fioretti, 33 anni di Caserta, è nota soprattutto per aver partecipato al Grande Fratello e a Pechino Express. Attualmente, si dedica soprattutto al ruolo di mamma, ma dopo un passato da modella lavora anche come stilista. La storia d'amore tra Francesca e Davide era iniziata nel 2013 grazie all'incontro avvenuto in occasione del compleanno di un amico comune, come ha raccontato lei stessa in un'intervista a Vanity Fair: «Io ero appena stata in Vietnam e Davide, appassionato di viaggi, ha preso la palla al balzo facendomi domande sui luoghi che avevo visitato. Dopo poco tempo abbiamo iniziato a frequentarci».

L'ARRIVO DELLA FIGLIA

Nonostante i frequenti cambi di casacca di Astori, la storia tra i due era cresciuta con il passare del tempo, mentre Francesca continuava a perseguire il suo sogno di lavorare nel mondo dello spettacolo. L'arrivo di Vittoria, però, aveva cambiato le carte in tavola, e Francesca aveva preferito stare vicina alla figlia e allontanarsi dal mondo dello spettacolo: «Col figlio si crea un legame talmente profondo da relegare tutto il resto in secondo piano. Voglio crescerlo io e ce la metterò tutta, non ho alcuna intenzione di lasciarlo con una tata per giornate intere».

LA LETTERA DEL GIOVANE TIFOSO

Il 5 marzo 2018, Giovanni, 12 anni, giovanissimo tifoso della Fiorentina ha attaccato un post-it verde sulla porta della casa dove viveva la coppia a Firenze: «Per Francesca». Insieme all'adesivo c'era anche una lettera.

Ciao Francesca, tu non mi conosci e penso che non mi conoscerai mai, però voglio dirti di dire a tua figlia che suo padre era un grande, un super uomo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso