21 Febbraio Feb 2017 1238 21 febbraio 2017

«Mamma ti salvo io»

Xiao Huixuan, una bimba cinese di 8 anni, ha deciso di mangiare sino ad arrivare a pesare 30 chili - limite minimo per subire un'operazione di quel tipo - per poter donare il midollo alla madre malata di leucemia.

  • ...
bimba cinese

Nonostante abbia solo 8 anni, Xiao Huixuan ha già le idee ben chiare. La bambina, infatti, si è prefissata un obiettivo preciso: arrivare a pesare 30 chili per poter donare il midollo osseo alla mamma malata di leucemia. Una storia del quotidiano che ha fatto già commuovere la Cina ed è arrivata in Italia grazie al Corriere della Sera.

RISOLUTA E CAPARBIA
Tutto è iniziato quando la madre di Xiao si è ammalata. Le terapie stavano funzionando ma i medici erano stati chiari: per salvare la donna occorreva un trapianto di midollo osseo. Da qui la ricerca, conclusa senza esito, di un donatore adatto tra parenti e amici. Solo la piccola Xiao risultava compatibile ma i medici dell’ospedale dell’Università del popolo di Pechino l'avevano scartata a causa del peso inadatto. I dottori avevano infatti spiegato alla bambina che la soglia minima per affrontare un’operazione di prelievo di midollo a scopo di trapianto era di almeno 30 chili. La piccola non ci ha pensato su due volte e ha espresso il desiderio di ingrassare quel tanto che bastava per salvare la sua mamma. In due mesi Xiao ha così messo su cinque chili, arrivando a pesarne 29.

ULTIME ANALISI
Intanto il dottor Hang Tingting giura che non comincerà nessun intervento se non sarà accertata fino in fondo la compatibilità. Per questo bisognerà aspettare ancora due o tre settimane per i risultati dei test. Xiao però non demorde e confessa: «Mi sottoporrò a tutto quello che serve. Amo la mia mamma: e voglio salvarla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso