20 Giugno Giu 2019 1248 20 giugno 2019

Perché Whoopi Goldberg sbaglia sul caso Bella Thorne

«Se sei famosa, non fare foto di nudo», ha detto l'attrice in un talk. Come se la 21enne se la fosse cercata. Ma l'unico responsabile (e delinquente) in questa storia è l'hacker. 

  • ...
Bella Thorne Foto Hacker Instagram Whoopi Goldberg

Non bastava l'hacker che le ha chiesto un riscatto dopo averle rubato alcuni scatti intimi. L'attrice e cantante Bella Thorne (e la sua disavventura) è finita al centro di una chiacchierata durante una delle puntate di The View, programma televisivo statunitense condotto da un gruppo di sole donne, di diversa età, ideologia ed estrazione sociale. E fino qui a niente di male. Ci sta. Fa parte del gioco. Sarebbe successo anche in Italia con Federica Panicucci e Barbara d'Urso (o chi per loro) pronte ad organizzare un talk sul caso. È decisamente fuori luogo (anche se, purtroppo, abbastanza diffuso) quando in questo tipo di contesti si passa il limite, infierendo gratuitamente sulla vittima. Come è effettivamente successo nella trasmissione americana quando Whoopi Goldberg ha detto: «Se sei famosa, non fare foto di nudo, non importa quanti anni hai». E ancora: «Se nel 2019 non ti rendi conto che se hai degli scatti del genere nel cloud sei a rischio hacker, allora è tua responsabilità».

Quindi ricapitolando, secondo l'attrice di capolavori come Il colore viola la colpa non è di chi viola la privacy di una 21enne e la ricatta, ma è della ragazza che in fondo «se l'è cercata». Come quando ci stuprano perché indossiamo la minigonna o siamo provocanti. Farci foto nude o con pochi vestiti addosso è un nostro diritto se ci piace farlo. Come è un nostro diritto tenerle per noi senza che qualche delinquente ci minacci di pubblicarle o diffonderle. Questo non è chiaramente un caso di revenge porn, ma la sostanza cambia poco. In questa storia a sbagliare è stata solo una persona e non è Bella Thorne. Ma il pirata informatico.

BELLA THORNE IN LACRIME: «È DISGUSTOSO»

Immediata la reazione (social) della 21enne che ha risposto all'accusa di Whoopi Goldberg, in lacrime, con alcune stories su Instagram: «Cara Whoopi, ti ho sempre ammirata, ma il tuo commento alla diffusione delle mie foto mi rattrista. Biasimare chi si fa selfie di questo tipo fa schifo ed è disgustoso. Quindi ora una ragazza non può mandare scatti sexy al fidanzato che è lontano? Quindi ora noi donne dobbiamo avere paura di girare per casa, stare al telefono, fare qualsiasi cosa? Questa è la vita che pensi dobbiamo fare? Sono offesa per chi si è suicidato per colpa di chi ha pubblicato le sue immagini. Sono offesa per quello che è successo a Jennifer Lawrence (che in passato a subito un leak di scatti intimi, ndr). Il tuo punto di vista è davvero terribile e spero tu cambi idea».

Anche il fidanzato di Bella, Benjamin Mascolo, del duo musicale Benji & Fede, si è schierato dalla parte della compagna. «Trovo assurdo che una donna condanni un’altra donna», ha detto in un video che come sfondo ha un'immagine di Whoopi Goldberg con la scritta: «Vergognati!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso