24 Luglio Lug 2018 2159 24 luglio 2018

L'upskirting è un reato?

Essere fotografate nelle parti nascoste dalla sottana non è affatto piacevole. Anzi è una molestia. Che Francia e Gran Bretagna puniscono per legge.

  • ...
Upskirting Reato Francia Gran Bretagna

Si chiama «upskirting», in Gran Breagna è reato e presto lo sarà anche in Francia. Parliamo dell'abitudine a fotografare sotto le gonne delle donne che, se passerà il progetto di legge presentato dalla segretaria di Stato alla Parità uomo-donna Marlène Schiappa. Sarà punito con un anno di prigione e multe fino a 15mila euro. La prima volta. I recidivi, invece, rischiano il doppio: due anni di prigione e 30mila euro di multa.

LA PETIZIONE DI GINA MARTIN

Pene simili a quelle previste in Gran Bretagna, dove il sottosegretario alla Giustizia Lucy Frazer aveva definito l’upskirting «un’invasione della privacy che fa sentire umiliata la vittima». La decisione a introdurre questo reato era arrivata dopo la campagna lanciata in Rete da Gina Martin. La giovane aveva lanciato una petizione dopo che la polizia aveva deciso di non perseguire penalmente un uomo che le aveva fatto delle foto durante un festival musicale ad Hyde Park la scorsa estate.

SERVE UNA LEGGE PER PROTEGGERE LE VITTIME DI UPSKIRTING

Anche in Francia la motivazione è simile. Come spiegano i media francesi, sul tema per ora non ci sono norme precise: le donne che hanno provato a denunciare questo tipo di atteggiamento del quale sono state vittime in molti casi non hanno ottenuto alcun risultato. E allora meglio fare una legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso