3 Settembre Set 2019 1335 03 settembre 2019

Il governo 'rosa' proposto dalla Fondazione Marisa Bellisario

Elisabetta Belloni premier, Fabiola Gianotti all'Istruzione, Luciana Lamorgese all'Interno. Ecco le donne indicate, capaci di lavorare per il bene del Paese. 

  • ...
Governo Donne Fondazione Marisa Bellisario

La diplomatica Elisabetta Belloni come prima ministra (mai una donna in Italia ha ricoperto tale incarico), il prefetto di Milano Luciana Lamorgese al posto di Matteo Salvini all’Interno e la magistrata Simonetta Matone dalla Difesa. E poi tanti altri nomi, tutti al femminile. In attesa di sapere che governo ci toccherà (dopo i risultati del voto sulla piattaforma Rousseau), la Fondazione Marisa Bellisario, attiva dal 1989 e nata con l’obiettivo è sostenere le donne nella loro vita professionale e personale, valorizzandone merito e talento, ha proposto il ‘suo’ esecutivo, proponendo per ogni dicastero una rosa di donne.

HANNO TUTTI I REQUISITI

Si tratta di donne associate e amiche, tutte preparate e competenti, con i requisiti per occupare (con profitto) una poltrona e fare un ottimo lavoro, rimboccandosi le maniche senza litigi per contribuire alla crescita del Paese. Se alcune ‘nomine’ sono improbabili, altre non lo sono per niente: Lamorgese, primo prefetto donna di Milano, è infatti una seria candidata per la sostituzione di Salvini al ministero dell’Interno. Il nome di Elisabetta Belloni come presidente del Consiglio, invece, era già uscito nel 2018. Che dire di Fabiola Gianotti, direttrice del Cern, all’Istruzione? Augusta Iannini, poi, non è solo la moglie di Bruno Vespa ma anche una donna in magistratura dal lontano 1977: insomma, alla Giustizia ci starebbe benissimo. Lo stesso vale per Licia Mattioli, imprenditrice indicata per gli Affari Europei, e per Lella Golfo alle Pari Opportunità: si tratta della fondatrice del network (intitolato a una grande dirigente d'azienda italiana) che ha stilato l’ipotetico governo al femminile.

Ecco la rosa di donne proposta dalla Fondazione Marisa Bellisario per l’esecutivo:

Presidenza del Consiglio dei Ministri: Elisabetta Belloni
Affari Esteri e Cooperazione Internazionale: Emanuela D’Alessandro, Mariangela Zappia
Interno: Luciana Lamorgese
Giustizia: Augusta Iannini, Paola Balducci, Livia Pomodoro
Difesa: Simonetta Matone
Economia e Finanze: Veronica De Romanis, Maria Cannata, Alessandra Perrazzelli
Sviluppo Economico: Patrizia Grieco, Sonia Bonfiglioli, Elena Miroglio, Carla De Maria
Politiche agricole alimentari e forestali e del Turismo: Olga Urbani, Jose Rallo, Rossella Locatelli
Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare: Catia Bastioli e Cristina Finucci
Infrastrutture e trasporti: Cecilia Battistello, Claudia Cattani, Elisabetta Ripa
Lavoro e Politiche Sociali: Linda Laura Sabbadini, Maria Bianca Farina
Istruzione, Università e Ricerca: Fabiola Giannotti, Marica Branchesi, Francesca Pasinelli
Beni e Attività Culturali: Andrée Ruth Shammah, Carolina Botti, Maria Di Freda, Federica Lucisano, Caterina Caselli
Salute: Mariella Enoc, Flavia Bustreo, Camilla Borghese, Enrica Giorgetti
Pari opportunità: Lella Golfo
Affari Europei: Licia Mattioli
Rapporti con il Parlamento e per la Democrazia Diretta: Gina Nieri, Alessandra Ghisleri
Pubblica Amministrazione: Cristina Messa, Carla Rabitti Bedogni
Affari regionali e Autonomie: Gloria Tenuta
Sud: Annamaria Terremoto, Elisabetta Tripodi, Marcella Cannariato
Famiglia: Imelde Bronzieri, Lorenza Lei, Paola Severini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso