14 Maggio Mag 2019 1639 14 maggio 2019

Il taglio dell'Iva sugli assorbenti è stato bocciato

Stop all'emendamento del Pd e seduta sospesa in Aula alla Camera. Ira dei dem contro il Movimento 5 stelle. La deputata Lucia Annibali su Facebook: «È inaccettabile».

  • ...
Iva Assorbenti 2019

Stop in Aula alla Camera all'emendamento del Partito democratico (Pd) alla proposta di legge sulle semplificazioni fiscali, sottoscritta dalle opposizioni, di abbassare l'Iva sugli assorbenti al 5%. Dai calcoli della Ragioneria il costo è di 212 milioni per portare l'Iva dal 22% al 10% e di oltre 300 milioni per portarla al 5%, stando a quanto ha detto la presidente della commissione Bilancio, Carla Ruocco, relatrice del testo, confermando il parere negativo. Proteste delle opposizioni dopo il voto.

L'APPELLO VANO DI BOCCIA (PD)

A nulla è valso dunque l'appello di Francesco Boccia, deputato e economista del Pd che, intervenendo in Aula, aveva detto: «Lo abbiamo chiesto in legge di Bilancio, e avete respinto i nostri emendamenti, lo abbiamo riproposto oggi sulle semplificazioni fiscali: portiamo l'Iva degli assorbenti al 5%, non possono essere considerati beni di lusso», ha detto. «Non c'è nessun problema con l'Europa, le coperture ci sono, torniamo in commissione Bilancio e definiamole insieme. Abbiate il coraggio di approvare una norma di buon senso, a meno che l'ennesimo no della maggioranza ad abbassare l'Iva degli assorbenti non sia una scelta politica». Dopo un lungo dibattito, la seduta nell'Aula della Camera è stata anche sospesa.

GLI EMENDAMENTI BOCCIATI IN MANOVRA

Già nel corso dell'esame della manovra, come spiegato da Boccia, c'era stato un tentativo di abbassare l'Iva sui prodotti igienici femminili e anche sui pannolini per i bebè, con emendamenti presentati anche dal Movimento 5 stelle. Tentativo poi fallito perché ci sarebbe il rischio di incorrere in uno stop della Ue. Sull'accaduto hè intervenuta anche Lucia Annibali, ora deputata del Pd che, nel 2013, venne sfregiata con l'acido dall'ex fidanzato Luca Varani. In un post su Facebook, Annibali ha attaccato: «Si stanziano soldi per tante cose ma non si riesce a reperire le risorse per garantire un sollievo economico alle donne che acquistano quei prodotti, è inaccettabile».

La chiamano #tampontax, la tassa inclusa nei costi degli #assorbenti igienici femminili. In Italia gli assorbenti sono...

Geplaatst door Lucia Annibali op Dinsdag 14 mei 2019

Un'altra deputata dem, Enza Bruno Bossio, ha detto: «È stato bocciato l'emendamento Pd che proponeva di abbassare l'Iva al 5% per i prodotti igienici femminili da coloro che si professano custodi dei diritti e fautori del cambiamento. Oggi i cinque stelle hanno perso l'ennesima occasione per dimostrarsi autentici e non virtuali difensori delle pari opportunità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso