12 Aprile Apr 2019 1725 12 aprile 2019

Maria Teresa Branduzzi a 94 anni si candida a Reggio Emilia

Ex insegnante e agguerrita sindacalista, dopo aver girato il mondo si mette in gioco alle Comunali nella sua città. «Faccio sul serio, sono pronta alla sfida elettorale».

  • ...
Maria Teresa Branduzzi Candidata Reggio Emilia

La politica non ha età. Lo dimostra la curiosa storia di Maria Teresa Branduzzi, candidata al consiglio comunale all'età di 94 anni e in corsa per le elezioni amministrative del 26 maggio a Reggio Emilia. La donna si è schierata nella lista 'Reggio è', satellite del Pd e in appoggio al sindaco Luca Vecchi che tenterà il bis nella città del Tricolore. Maria Teresa Branduzzi fu tra le prime donne a votare in Italia il 18 aprile del 1948 dopo che due anni prima entrò in vigore il suffragio universale grazie al referendum. E la sua storia di donna appassionata è stata riportata dalla stampa locale.

L'INSEGNAMENTO E IL PARTITO COMUNISTA

«Faccio sul serio, la mia non è una candidatura spot», ha precisato. «Ho contribuito alla stesura del programma e credo molto nella politica. I miei modelli? Mi piaceva molto Nichi Vendola, tanto che per lui mi ero iscritta a Sel. Ora invece apprezzo molto l'approccio di Giuliano Pisapia, l'ex sindaco di Milano». Maria Teresa nella vita è stata un'insegnante e un'agguerrita sindacalista. «Ho frequentato l'università di ingegneria civile a Pisa, poi sono andata in Sardegna. Ho iniziato a fare la professoressa alle scuole medie di Terralba, un paesino in provincia di Oristano. Qui il Pci (Partito Comunista italiano, ndr) mi ha adocchiata e mi ha candidata al parlamento sardo come indipendente. Venni eletta, ma rinunciai perché il lavoro mi portò a Verona dove sono stata dieci anni. E qui ho fondato la Cgil scuola. Ci ho messo anima e corpo, ma poi mi sono stancata e ho detto basta all'insegnamento».

I VIAGGI IN GIRO PER IL MONDO

Ma una volta lasciata la cattedra, ha raccontato, ha girato il mondo. «Volevo studiare le lingue e sono andata a Londra», ricorda. E in un albergo londinese dove trovò lavoro, incontrò il suo attuale compagno, Bernard Stauffer, svizzero e più giovane di lei di 32 anni. «Lui studiava e io l'ho seguito. L'ho anche aiutato a fare qualche studio antropologico. Siamo stati a Parigi, Berlino, in Svizzera e in California. E ora sono tornata a Reggio, la mia città. Dove sono pronta alla sfida elettorale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso