4 Marzo Mar 2019 1151 04 marzo 2019

La proposta di legge di Forza italia contro le molestie nelle Forze Armate

La capogruppo al Senato: «Siamo di fronte a reati ancora invisibili perché manca una legge che li sanzioni in modo specifico: un vuoto normativo che va colmato».

  • ...
Stalking Forza Italia Molestie

Le nuove vittime del nonnismo sono le donne, che in caserma sono sempre più spesso vittime di stalking e molestie. Ma non hanno tutele, perché in Italia non esiste una legge che sanzioni gli autori. Dopo l'allarme lanciato in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario a Roma il 1 marzo, anche la capogruppo al Senato Anna Maria Bernini ha richiamato l'attenzione sul tema in una nota: «Molestie, stalking e altri gravissimi episodi contro le donne in caserma: il Parlamento ha il dovere di raccogliere subito l'allarme lanciato dalla magistratura militare, secondo cui siamo di fronte a reati ancora invisibili perché manca una legge che li sanzioni in modo specifico». E secondo la capogruppo di Forza Italia è necessario e urgente «colmare questo vuoto normativo e porre mano alla riforma del codice penale militare di pace, visto che quello in vigore risale al 1941, epoca in cui le donne non prestavano servizio nelle Forze Armate».

FORZA ITALIA PRESENTERÀ UN DDL AD HOC

Secondo Bernini vanno «dunque introdotte norme a salvaguardia delle donne militari vittime di molestie sessuali e di ogni altro atto di prevaricazione o violenza consumati in caserma. Va immediatamente superata la fattispecie di offesa generica alla persona rispetto a quella della sfera sessuale, perché è inammissibile che l'apertura dei procedimenti sia circoscritta alla richiesta discrezionale dei comandanti di corpo». Il nonnismo, sottolinea la capogruppo di Fi, «è un fenomeno odioso, mai completamente sradicato dalla vita militare, e la sua degenerazione nella violenza contro le donne richiede una risposta normativa adeguata. Forza Italia», ha annunciato, «presenterà un disegno di legge per tutelare la dignità e l'integrità delle donne anche nelle Forze armate e chiederà da subito una serie di audizioni nelle commissioni competenti per avviare l'iter legislativo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso