19 Settembre Set 2018 0800 19 settembre 2018

Dodici segreti per crescere bambini di successo

Tutti vogliono il meglio per i propri figli: bei voti, educazione, un futuro promettente. Ma è solo fortuna? Forse no. Ecco cosa possono fare mamma e papà.

  • ...
12 consigli per bambini di successo

Ogni buon genitore vuole il meglio per i propri figli: bei voti, un futuro brillante, magari una carriera che li renda indipendenti e soddisfatti. Purtroppo, la ricetta del successo non esiste. Tuttavia, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possono aiutare, e così Business Insider ha deciso di stilare una lista di 12 punti in comune tra i genitori dei bambini più promettenti. Ecco quali sono i consigli per mamma e papà.

1. INSEGNARE AI BAMBINI A FARE LE FACCENDE

«Se i bambini non lavano i piatti, qualcun altro lo farà per loro: così non solo vengono sollevati dalle faccende domestiche, ma anche dalla possibilità di imparare che gli impegni devono essere portati a termine e che ognuno deve contribuire»: sembra semplice così come spiegato da Jilie Lythcott-Haims, decano alla Stanford University e autrice del libro How to Rise an Adult. Secondo la Lythcott-Haims, infatti, i bambini che aiutano in casa, oltre a essere più indipendenti, potranno diventare impiegati migliori, capaci di collaborare con i colleghi.

2. INSEGNARE AI BAMBINI A SOCIALIZZARE

I ricercatori della Pennsylvania State University e della Duke University hanno stabilito, attraverso una ricerca durata più di 20 anni, una significativa correlazione tra i bambini con ottime capacità relazionali all'asilo e il loro successo futuro nel lavoro. Tra i bambini più aperti, capaci di collaborare, aiutare e capire i sentimenti degli altri l'incidenza di quelli che raggiungono una laurea e un lavoro a tempo pieno entro i 25 anni è più alta, mentre tra i 'solitari' saranno maggiori le possibilità di essere arrestati, sviluppare alcolismo o dipendenze e la necessità di sussidi statali.

3. AVERE GRANDI ASPETTATIVE

«I genitori che pensano all'università per i propri figli hanno maggiori possibilità di ottenere quel risultato», spiega il professor Neal Halfon, dell'Università della California di Los Angeles. Attraverso i test attitudinali svolti nei licei, i ricercatori hanno riscontrato che i gentori del 96% dei ragazzi più promettenti avevano la speranza di vedere i propri figli al college, mentre tra quelli con i risultati peggiori solo per il 57% le aspettative erano tanto alte.

4. AVERE UN ELEVATO LIVELLO D'ISTRUZIONE

Uno studio del 2014 dell'Università del Michigan, guidato dalla psicologa Sandra Tang, ha scoperto che, per le madri con il diploma di liceo o più, le possibilità che i figli raggiungessero lo stesso livello era superiore. In questo caso, tutto dipende dalle aspirazioni: i genitori più istruiti, avranno più consapevolezza e si preoccuperanno a loro volta dell'istruzione dei ragazzi.

5. INSEGNARE MATEMATICA AI FIGLI PICCOLI

Sviluppare capacità matematiche in tenera età, a quanto pare, può fare una grossa differenza nell'affermazione lavorativa futura. «L'importanza della matematica - inziando per esempio le scuole conoscendo già i numeri, il loro ordine e qualche rudimento di calcolo - è il primo tassello del puzzle. Non solo sarà più facile studiare la materia, ma anche la lettura ne trarrà beneficio»: a spiegarlo è Greg Duncan, ricercatore della Northwestern University.

6. ESSERE MENO STRESSATI

Le ore effettive trascorse dai genitori con i bambini, tra i tre e gli 11 anni, hanno poco impatto sul loro avvenire se questo tempo non è dedicato ad attività educative e di svago. «Lo stress trasmesso dalla madre, quando questa ha preoccupazioni causate dal tempo che il lavoro porta via ai figli, impatta negativamente su questi ultimi», spiega Kei Nomaguchi della Bowling Green State University, secondo cui per una madre lavoratrice non è importante quante ore passa con i figli, ma che queste siano produttive e libere da stress.

7. COLTIVARE GLI AFFETTI

Genitori affettuosi riescono a fornire una base di supporto ai propri figli per crescere ed esplorare il mondo, «questo suggerisce che impegnarsi, soprattutto nei primi anni di età, in relazioni affettive salde può avere profittevoli risultati a lungo termine», spiega Lee Raby, psicologo della Università del Minnesota. Anche per i bambini nati nelle famiglie più povere, le attenzioni ricevute nei primi tre anni di vita risultano fondamentali per lo sviluppo futuro.

8. LAVORARE FUORI DALLE MURA DI CASA

Secondo l'Harvard Business School, ci sono benefici significativi per i figli le cui madri lavorano fuori dalle mura domestiche. Le figlie delle donne con un impiego lontano da casa mediamente arrivano più avanti negli studi, hanno più spesso ruoli dirigenziali e guadagnano di più, mentre i figli maschi hanno spesso un coinvolgimento nella cura dei figli e della casa maggiore. «Ci sono poche cose che sappiamo contribuire alla disparità di genere con certezza, una di queste è essere stati cresciuti da una madre che lavora da casa», sottolinea la docente Kathleen L. McGinn dell'Harvard Business School.

9. AVERE STATUS SOCIO-ECONOMICI PIÙ ALTI

Secondo l'autore del volume Drive, Dan Pink, più è alto il reddito della famiglia, più saranno alti i risultati ai test scolastici dei ragazzi: «Lo status socio-economico è l'elemento che più di tutti potrà trainare al successo i bambini».

10. CAPIRE L'IMPORTANZA DI UNA BUONA ALIMENTAZIONE

Le persone di successo riconoscono i benefici delle buone abitudini alimentari e come possano aiutare ad essere più concentrati e produttivi durante tutto l'arco della giornata. Per permettere ai bambini di sviluppare un senso di autostima e un'immagine positiva del proprio corpo, i genitori dovrebbero fornire l'esempio con atteggiamenti favorevoli nei confronti del cibo sano.

11. INSEGNARE LA DETERMINAZIONE

La parola inglese è 'grint' e la psicologa dell'Università della Pennsylvania, vincitrice di numerosi riconoscimenti accademici, Angela Duckworth la definisce come «una tendenza a sviluppare interesse e sostenere impegni a lungo termine». La stessa studiosa spiega che per sviluppare questa determinazione bisogna insegnare ai bambini a immaginare - e impegnarsi a creare - il futuro che vogliono vivere.

12. DARE AI FIGLI NOMI A PROVA DI PREGIUDIZIO

Molte ricerche si sono sviluppate intorno all'idea che il nome che ci è stato assegnato alla nascita avrà un grande impatto sulla nostra crescita. Tra le persone di maggior successo, infatti, ci sarebbero spesso quelle i cui nomi sono più comuni e facili da pronunciare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso