25 Settembre Set 2019 1859 25 settembre 2019

Oristano, Parma, Elba: gli abusi sulle donne continuano

Nelle ultime 24 ore le forze dell'ordine hanno arrestato tre uomini con l'accusa di molestie o violenza sessuale: la conferma che in Italia c'è un'emergenza. 

  • ...
Violenza Sessuale Donne Italia

Nelle ultime 24 ore l’Italia si sono verificati tre arresti che hanno posto fine, fortunatamente, a tre brutte storie di violenza di genere. A Oristano, un uomo di 48 anni già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e abusi sessuali nei confronti della moglie. Da quanto è emerso, la donna e le figlie vivevano da oltre dieci anni un inferno fatto di schiaffi, calci, pugni e strette al collo. La moglie dell’aguzzino, che spesso subiva anche sputi e minacce di morte, era stata costretta più volte a rapporti sessuali per tutelare l’incolumità delle figlie.

MOLESTIE E STUPRI

A Parma è stato invece arrestato un medico posturologo ha abusato di una paziente di 20 anni: la ragazza si era rivolta a lui per curare un colpo di frusta cervicale dopo un incidente stradale. Dopo un primo controllo nello studio di Reggio Emilia, il medico aveva fissato un secondo appuntamento in quello di Parma, dove l’ha poi molestata. Le indagini, partite dopo la denuncia della vittima che dopo due visite ha avuto la forza di confidarsi con la madre, hanno permesso di eseguire prelievi che sono risultati compatibili con il Dna dell'uomo. Un 30enne nigeriano è stato infine arrestato a Portoferraio, sull’Isola d’Elba: aveva picchiato e violentato per ore una connazionale 25enne, arrivata in Italia con la speranza di trovare un lavoro. La giovane si era rivolta all’uomo su consiglio di alcuni parenti, che purtroppo ha abusato di lei in una stanza occupata abusivamente in un palazzo della zona portuale. L’aguzzino è stato fermato dopo l’attivazione del Codice Rosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso