24 Settembre Set 2019 1205 24 settembre 2019

Arrestato lo stalker di Alessia Orro

Da inizio 2019 un uomo di 53 anni stava perseguitando la pallavolista della UYBA Volley e della Nazionale. È stato fermato dalla polizia a Malpensa. 

  • ...
Alessia Orro Stalker Stalking

Da qualche mese Alessia Orro, 21enne pallavolista della Nazionale e della UYBA Volley di Busto Arsizio, stava vivendo un incubo comune a tante italiane: quello dello stalking, perseguitata da un uomo di 53 anni che voleva convincerla a tutti i costi a diventare la sua partner, anche con pesanti minacce: «Ti aspetto in camera mia, ti avrò, se non vuoi ti disintegro», era arrivato a scriverle sui social. Per fortuna, lo stalker è stato arrestato a Malpensa dalla polizia, appena sbarcato da un volo proveniente da Olbia, dove Orro aveva appena giocato un match in trasferta.

INVITI A CENA, OSCENITÀ E MINACCE

L’uomo, che vive a Novara, da gennaio aveva iniziato a inviarle numerosi messaggi sui social, tra sfilze di cuoricini, dichiarazioni d’amore («Sei tatuata nella mia anima, sei nei miei pensieri, voglio prendermi cura di te, ti pretendo, insegnami ad amarti»), minacce e oscenità varie. Alessia Orro lo aveva bloccato a più riprese ma lui, creando nuovi profili, aveva continuato. Dal virtuale, lo stalker era poi passato al reale, acquistando un abbonamento vip per le partite in casa della UYBA Volley, che permette l’accesso ad aree riservate e momenti di incontro con le giocatrici, e iniziando a seguire la squadra anche in trasferta, dormendo negli stessi hotel dove Alessia Orro soggiornava con le compagne. In queste occasioni l’uomo cercava di avvicinare Alessia Orro, offrendole mazzi di fiori e inviti a cena, sempre con l’obiettivo di un incontro sessuale.

LA DENUNCIA E L'ARRESTO

Convinta dalle compagne di squadra, Alessia Orro ha alla fine sporto denuncia al commissariato di Busto Arsizio, che ha fatto partire le indagini: è emerso che l’uomo già in passato aveva perseguitato altre due donne e che, fermato per un controllo, era stato trovato in possesso di due coltelli e arrestato. Raccolti dai poliziotti tutti gli elemento necessari, la Procura della Repubblica a richiedere la custodia in carcere. E lo stalker è stato arrestato, appena arrivato a Malpensa dalla Sardegna, dove la UYBA Volley aveva disputato un’amichevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso