Violenza Sulle Donne

Violenza sulle donne

20 Settembre Set 2019 1621 20 settembre 2019

L'inchiesta del Guardian sulla violenza sessuale in Gran Bretagna

Dietro la sequela di casi di presunti stupri e abusi sessuali rimasti impuniti negli ultimi anni ci sarebbero denunce prese sottogamba o registrate in modo inaccurato: il 10% sono state archiviate perché raccolte in modo scorretto.

  • ...
Denunce Stupri Gran Bretagna Inchiesta

Denunce prese sottogamba da molti dipartimenti di polizia e autorità inquirenti o registrate in modo inaccurato e sbrigativo: emerge un quadro preoccupante dietro la sequela di casi di presunti stupri e abusi sessuali rimasti impuniti negli ultimi anni in Gran Bretagna, secondo un'inchiesta condotta dal Guardian. Inchiesta che svela come «migliaia di vittime», in stragrande maggioranza donne, non abbiano avuto giustizia a causa d'imprecisioni investigative o inazione. L'inchiesta parte dai dati rilevati dall'Ispettorato generale del Regno (HMICFRS) che certificano oltre un 10% di denunce archiviate semplicemente perché raccolte in modo scorretto fin dall'inizio. In particolare nei casi di vittime con problemi di salute mentale, di tossicodipendenza o schiave di trafficanti vari.

DIECI MILA CASI POTENZIALMENTE CESTINATI DA NEGLIGENZE INVESTIGATIVE

Ma purtroppo non è tutto. Fra il 2016 e il 2019 risulta che soltanto tre dei 34 comandi territoriali di polizia del Regno chiamati a farlo abbiano trasmesso all'Ispettorato dati accurati e completi sui fascicoli aperti per sospetti di violenza sessuale. E fra questi, 552 su 4.900 si sono rivelati viziati da negligenze. Proiettando questa sola percentuale sul totale degli stupri denunciati nel triennio nel Paese (circa 150 mila), il giornale calcola un minimo di 10 mila casi potenzialmente cestinati a causa di inadempienze investigative varie. I vertici della polizia ammettono le lacune, pur sottolineando come il numero delle denunce e delle indagini sia significativamente cresciuto dal 2014 in avanti. Vera Baird, responsabile di un'authority per la tutela delle vittime in Inghilterra e Galles, si è detta però «preoccupata» nel timore di «un'archiviazione accidentale» di troppi casi. Tanto più che la violenza sessuale è spesso «un crimine seriale», nota: e chi lo commette, se resta libero, può facilmente riprovarci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso