13 Settembre Set 2019 1847 13 settembre 2019

Demi Moore: «A 15 anni sono stata violentata»

L'attrice statunitense racconta il suo passato nell'autobiografia Inside Out, in uscita il 24 settembre. Di esso fa parte, putroppo, anche uno stupro.

  • ...
Demi Moore Stupro Violenza Autobiografia

Grazie ai ruoli da protagonista in Ghost e Proposta indecente, all’inizio degli Anni 90 Demi Moore era diventata una delle attrici più famose, amate e pagate di Hollywood: sposata all’epoca con il ‘duro’ Bruce Willis, padre delle sue tre figlie, era all’apice del successo. Ma la sua vita prima del grande successo era stata molto difficile e, anche dopo, non è certo stata tutta rose e fiori. Lo ha raccontato lei stessa in un’intervista al New York Times, anticipando alcuni episodi contenuti nell’autobiografia Inside Out, in uscita il 24 settembre.

INFANZIA DIFFICILE

La piccola Demetria (questo il suo vero nome) ha avuto un’infanzia davvero difficile: «Quando ero bambina ho dovuto estrarre le pillole dalla bocca di mia mamma con le mie piccole dita, prima che le ingoiasse, mentre mio padre la teneva aperta e mi diceva come fare», ha raccontato ricordando i frequenti tentativi di suicidio della madre Ginny. Ma il peggio doveva ancora venire: l’attrice ha infatti rivelato di aver subito una violenza sessuale a 15 anni, cosa che l’ha portata ad abusare di alcol e droga.

L'ABORTO NEL 2003

Nata nel 1962, Demi Moore è diventata adulta in fretta: è andata via di casa a soli 16 anni, per convivere con il chitarrista Freddy Moore, che ha sposato nel 1980, mantenendo poi il suo cognome dopo il divorzio. Dal 1987 al 2000 è stata la moglie di Bruce Willis, mentre dal 2005 al 2013 è stata sposata con Ashton Kutcher. Nel 2003, insieme al fianco di quest’ultimo ha vissuto un’altra esperienza traumatica: un aborto spontaneo al sesto mese di gravidanza: «Avevamo appena iniziato a uscire insieme, io avevo 42 anni e lui 15 di meno. Sono rimasta incinta poco dopo, di una bambina, a cui avremmo voluto dare il nome di Chaplin Ray, ma al sesto mese di gravidanza ho avuto un aborto spontaneo», ha raccontato, confessando di essere tornata a bere e assumere droghe perché si sentiva in qualche modo colpevole.

FELICE ACCANTO A MASHA

Con Kutcher è finita nel 2011, quando Demi Moore ha scoperto che lui la stava tradendo, da tempo. Distrutta nel morale, dopo la separazione ha ricominciato ad assumere droghe, fino a un attacco che l’ha portata al ricovero in rehab: «La mia vita stava andando chiaramente a rotoli. Ora sono pulita, ma allora non avevo una carriera né una relazione stabile». Oggi, invece, è molto felice al fianco della stilista serba Masha Mandzuka, ha confidato al New York Times.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso