11 Marzo Mar 2019 1643 11 marzo 2019

A Roma è stato arrestato un finto regista per violenza sessuale

Avrebbe abusato di aspiranti attrici durante lo svolgimento di provini cinematografici per la produzione di un ipotetico film, mai realizzato. L'uomo 69 anni, faceva inscenare loro uno stupro.

  • ...
Regista Roma Arresto Violenza Attrici

Si spacciava come regista e tramite annunci online cercava aspiranti attrici di «bellissima presenza», «non troppo alte» e di età compresa tra i «18 e i 22 anni» promettendo loro un casting per un ipotetico film prodotto da una rete nazionale, che però non sarebbe mai stato realizzato, oltre a una carriera brillante e redditizia. È stato arrestato dai carabinieri della Compagnia San Pietro di Roma Pino Flamini, 69enne romano, che avrebbe abusato di aspiranti attrici durante lo svolgimento dei provini cinematografici. È ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di cinque ragazze, di cui tre minorenni all'epoca dei fatti. Gli episodi sono avvenuti tra il 2011 ed il 2018 durante lo svolgimento di provini all'interno del piano seminterrato degli studi dell'Accademia di recitazione in zona Aurelia, di cui il regista e produttore artistico, ora agli arresti domiciliari, è presidente. Le indagini sono scattate in seguito a una denuncia presentata ai carabinieri della stazione Madonna del Riposo da due collaboratori dell'uomo.

DURANTE I PROVINI INSCENAVA UNO STUPRO

Gli abusi si sarebbero consumati durante questi finti provini in cui Flamini inscenava, in maniera ingannevole, uno stupro. Portava le ragazze in una stanza che si trovava in un seminterrato nella zona dell'Aurelia (in un'accademia di cui era presidente) e, con la scusa della scena, abusava di loro. Grazie alle testimonianze delle vittime e alla visione del materiale informatico sequestrato, recuperando anche file cancellati dalla memoria dell'hard disk, sarebbe stato possibile ricostruire che l'uomo, si presentava come affermato regista e prospettava alle ragazze una redditizia carriera nel mondo dello spettacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso