Femminicidio

Femminicidio

8 Marzo Mar 2019 1735 08 marzo 2019

I femminicidi in Italia nel 2019: i numeri di una strage

Dall'inizio dell'anno alla Giornata Internazionale delle Donne si sono verificate 13 uccisioni. Una in più rispetto al 2018. E il fenomeno riguarda tutto lo Stivale. 

  • ...
Italia Femminicidi 2019 Numeri

Con Fortuna Belisario e Alessandra Immacolata Musarra sono 13 le donne che hanno perso la vita nel 2019, uccise da uomini violenti, quasi sempre loro compagni: in questi casi, rispettivamente marito e fidanzato. Una cifra superiore rispetto allo stesso periodo del 2018, anno in cui dal 1° gennaio all’8 marzo sono state uccise 12 donne, ma inferiore se confrontato con i numero dei femminicidi dei tre anni precedenti: 15 nel 2017, addirittura 24 nel terribile inizio del 2016. Ad ogni modo, le tragedie che si sono consumate a Napoli e Messina, ci riportano alla durissima realtà: no, i femminicidi non sono in remissione nei primi mesi dell’anno e sì, la violenza di genere deve essere considerata un’emergenza.

IL DRAMMA RIGUARDA TUTTA ITALIA

I femminicidi del 7 marzo si sono verificati al Sud, ma questo dramma riguarda tutto lo Stivale: ad oggi hanno fatto registrare uccisioni di donne Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte, Liguria, Trentino Alto Adige, Campania, Toscana, Umbria e Sicilia. Preso atto degli sconfortanti numeri del 2019, va detto che in Italia nel corso degli ultimi anni si sta verificando un calo dei femminicidi: sono stati 86 in tutto nel 2018, 113 nel 2017 e 115 nel 2016 e 120 nel 2015. Speriamo, insomma, che questi primi mesi del 2019 riescano a ‘smentirsi’ dall’8 marzo al 31 dicembre.

Sono due anni che mi batto per aiutare le donne vittime di violenza. Ci metto anima e corpo. Eppure non è’ mai...

Geplaatst door Gessica Notaro op Vrijdag 8 maart 2019

Secondo l’Istat, in Italia l’80,5% delle donne uccise è vittima di una persona che conosce: nel 43,9% è il partner, attuale o passato. In questa statistica sarebbe potuto rientrare Edson Tavares, che sfregiò con l’acido l’ex fidanzata Gessica Notaro. In occasione della Giornata Internazionale della Donna, la giovane riminese, ora in prima linea contro la violenza di genere, ha voluto ricordare su Facebook chi è stata meno fortunata di lei: «Sono due anni che mi batto per aiutare le donne vittime di violenza. Ci metto anima e corpo. Eppure non è mai abbastanza. Basta accendere la tv e guardare i Tg per rendersene conto. Troppe donne dovrebbero essere qui con noi oggi a festeggiare l'8 marzo e invece non ci sono più. Le ultime proprio ieri e l'altro ieri. Non penso che serva aggiungere altro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso