21 Febbraio Feb 2019 1910 21 febbraio 2019

Le finaliste del Global Teacher Prize 2019

Su dieci insegnanti selezionati per contendersi il prestigioso premio, quattro sono donne. Vengono da Stati Uniti, Olanda, Brasile e India. E hanno storie positive da raccontare.

  • ...
Global Teacher Prize 2019 Finalisti Donne

Tre insegnanti europei, un docente olandese, uno britannico e uno georgiano, sono tra i primi dieci finalisti del Global Teacher Prize della Fondazione Varkey, che mette in palio un milione di dollari. Di questi, quattro sono donne. L'annuncio ufficiale è stato dato il 21 febbraio a Londra dall'attore australiano Hugh Jackman con un un video messaggio in cui ha detto che «I veri supereroi sono gli insegnanti; sono loro che cambiano il mondo». Il vincitore sarà annunciato al Global Education and Skills Forum di Dubai, domenica 24 marzo. L'italiano Giuseppe Paschetto, professore di Matematica e Scienze presso la Scuola Secondaria di primo grado Garbaccio di Mosso, (BI), è tra i 50 finalisti selezionati fra decine di migliaia di candidature da 179 paesi per il Global Teacher Prize, ma non è riuscito a entrare tra i primi dieci. Le donne, dicevamo, sono quattro: Daisy Mertens, Debora Garofalo, Melissa Salguero e Swaroop Rawal.

DAISY MERTENS

Olandese, Daisy Mertens proviene da un piccolo villaggio del sud dei Paesi Bassi dove la povertà è piuttosto diffusa. Per la sua professione ha già vinto il «National Primary Teacher 2016». Oggi lavora in una grande scuola pubblica, frequentata da 440 ragazzi di oltre 30 diverse nazionalità. Molti dei suoi studenti hanno gravi problemi di apprendimento, ma lavorano al fianco dei bambini più dotati per migliorare la loro condizione. Mertens ha a cuore le Pari opportunità.

DEBORA GAROFALO

Debora Garofalo è un'insegnante di Scienze, computer e tecnologie. Ha insegnato in una scuola della periferia di San Paolo, tra le favelas, dove gli studenti brasiliani non avevano mai visto un pc. Così ha capito che la tecnologia li avrebbe aiutati a prepararsi al mondo del lavoro e per emancipare i ragazzi ha sviluppato il programma «Junk Robotics, Promoting Sustainability», insegnando loro come gestire i rifiuti e riutilizzare oggetti di scarto, trasformarli in prototipi.

SWAROOP RAWAL

I suoi obiettivi sono lottare contro il lavoro minorile, il matrimonio infantile e facilitare far studiare più bambini possibile nella sua India. Quella che ha la storia più affascinante è forse Swaroop Rawal: attrice, ex Miss India, insegnante di «Life Skills», è stata nominata tra i dieci finalisti per il suo metodo di insegnamento unico. Un mix di recitazione, discussioni di gruppo, brainstorming, dibattiti, giochi, canzoni e disegni con il quale insegna a bambini di strada e di comunità rurali del Gujarat. Rawal, 60 anni e due figli, ha formato al suo metodo oltre 10 mila insegnanti.

MELISSA SALGUERO

Melissa Salguero dal 2010 insegna musica in una scuola elementare di New York, nel quartiere del Bronx. Il suo viaggio verso l'insegnamento della musica è iniziato in quinta elementare. Lottando con una bassa autostima a causa della dislessia, trovò un'enorme fonte di sostegno nella sua insegnante che l'aiutò a migliorare i suoi voti. Quando si unì alla banda musicale come alunna lei al liceo, lo trovò molto impegnativo fino a pensare di smettere. ma ha perseverato ed è diventata leader della band. Un'esperienza che le ha insegnato il valore di non arrendersi. Quando è diventata un'insegnante ha deciso di aiutare i suoi studenti allo stesso modo. Nel 2014 il suo progetto però ha rischiato di naufragare: l’edificio che ospitava la scuola è stato distrutto da un incendio e gli strumenti rubati o danneggiati. Ma lei e i suoi studenti non hanno mollato: hanno composto una canzone sulla ricostruzione. Il video di Youtube della classe che cantava «We will rise» è diventato virale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso