23 Gennaio Gen 2019 1847 23 gennaio 2019

Priyanka, la figlia di Sonia Gandhi entra formalmente in politica

Quarantasette anni e due figli, è stata nominata Segretario generale del Congresso indiano per la parte est dell'Uttar Pradesh. È nipote di Indira, prima premier donna del Paese.

  • ...
Priyanka Gandhi Politica

Il partito del Congresso indiano ha annunciato l'ingresso ufficiale in politica di Priyanka Gandhi, figlia di Rajiv e Sonia Gandhi, e sorella di Rahul, attuale presidente del partito, oggi all'opposizione. Priyanka, 47 anni compiuti il 12 gennaio, nata a New Delhi, è stata nominata Segretario generale del Congresso per la parte est dell'Uttar Pradesh, lo Stato che rappresenta il cuore dell'India più tradizionale, e che elegge il maggior numero di deputati al parlamento, 80. Accanto a lei, per l'Uttar Pradesh occidentale è stato nominato segretario generale Yotiraditya Scindia.

MADRE DI DUE FIGLI, SPOSATA DAL '97, NIPOTE DELL'UNICA PREMIER DONNA INDIANA

Priyanka, che spesso viene paragonata alla carismatica nonna paterna Indira, prima premier donna in India e soprannominata «iron lady» per la sua fermezza, aveva partecipato in passato alle attività del partito, affiancando la madre e il fratello, senza mai però accettare incarichi formalizzati: la nomina in politica annunciata il 23 gennaio mette fine ad anni di inviti affinché l'erede più giovane della dinastia dei Gandhi accettasse ruoli di responsabilità. Priyanka, laureata in Psicologia e madre di due figli, è sposata dal 1997 con Robert Vadra, imprenditore coinvolto in un'inchiesta su alcune proprietà terriere. La sua discesa in campo è stata salutata con entusiasmo dai militanti del Congresso mentre, secondo Sambit Patra, uno dei leader del BJP, non sarebbe altro che l'ammissione del fallimento della leadership di Rahul: «Per il Congresso», ha detto l'esponente della maggioranza, «il partito è un affare di famiglia». Chissà se Priyanka saprà lasciare un segno nella storia come sua nonna Indira, in politica dal 1966 al 1977 e poi di nuovo dal 1980 fino al suo assassinio nel 1984: nessuna donna prima di lei aveva ricoperto la carica di primo ministro indiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso