29 Novembre Nov 2018 1210 29 novembre 2018

Il gioco 'Who's she?' invita le donne a sognare in grande

Il sito Kickstarter ha lanciato una raccolta fondi per la realizzazione di un Indovina chi versione femminista. Tra i personaggi da individuare nomi come Frida Kahlo a Malala Yousafzai. 

  • ...
whos-she-gioco

«Dipingeva quadri famosi?»; «Ha vinto un Nobel?». Domande utili per individuare il personaggio da scoprire nel nuovo gioco da tavolo Who's she?, («Chi è lei?») lanciato da Kickstarter, il sito di crowdfunding per progetti creativi. A idearlo, la designer polacca, Zuzia Kozerska-Girard.Un Indovina chi - diffusissimo nel mondo - al femminile: le 28 tessere nascondono donne famose e di successo che hanno contribuito a cambiare il mondo. «Who's She presenta eroine che hanno avuto il coraggio di essere diverse e di rischiare. I loro trionfi, avventure, scoperte e invenzioni vi ispireranno a sognare in grande e ad assumervi dei rischi!», si legge nella presentazione dell'iniziativa. L'obiettivo dei creatori, infatti, è spronare le bambine a non avere paura di osare e di scegliere una professione magari inusuale o difficile da raggiungere. O affrontare le difficoltà rimanendo sempre se stesse. Non è la prima volta che la piattaforma di crowdfunding scommette su progetti 'rosa': è proprio su questo sito che le italiane Elena Favilli e Francesca Cavallo lanciarono il loro best seller Storie della buonanotte per bambine ribelli, che ha ottenuto circa 638mila euro da oltre 13.400 persone, diventando il libro per l'infanzia che ha ricevuto il maggior investimento dalla nascita del sito di crowdfunding. In Who's she? le giocatrici saranno ispirate da donne intrepide e coraggiose come la regina Cleopatra, l'aviatrice Amelia Earhart, la pittrice Frida Kahlo, la cantante Josèphine Baker e Malala Yousafzai, la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace. L'azienda, inoltre, ha sottolineato che per indovinare le protagoniste delle tessere non ci si deve basare sull'aspetto fisico ma solo su domande inerenti alla loro vita. E, per insegnare qualcosa in più sulle figure femminili che hanno fatto la storia il gioco ha, in allegato, 28 schede biografiche che riassumono la loro biografia, dipinte ad acquerello dall'artista polacca Daria Gołąb. «Vogliare incoraggiare le ragazze mostrando loro che possono fare e diventare qualsiasi cosa, perfino le imperatrici!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso