26 Novembre Nov 2018 1335 26 novembre 2018

Vanessa Incontrada e il body shaming: «Non parlate del mio peso»

L'attrice spagnola ha raccontato a Domenica In di aver sofferto per i molti commenti sul suo aspetto fisico dopo la gravidanza, particolarmente sofferta. 

  • ...
Vanessa-Incontrada-peso

Ha confessato come alcuni commenti, ad esempio «Vanessa la balena», le abbiano fatto male. Ma è una Vanessa Incontrada ormai serena quella che, nel salotto di Domenica In, ha raccontato a Mara Venier il periodo in cui è stata vittima di body shaming. L'attrice spagnola era ospite del contenitore di RaiUno in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne per presentare la fiction I nostri figli (in onda prossimamente), in cui interpreta una mamma di tre bambini uccisa da un marito violento. E, inevitabilmente, si è parlato anche di soprusi psicologici, alcuni così sottili da passare in sordina, specie sul web.

A questo proposito, l'attrice ha ricordato il periodo dopo la nascita di suo figlio Isal quando chili presi durante i nove mesi di attesa hanno scatenato i commenti in rete. «Non me li aspettavo», ha detto con un po' di amarezza. «Questi insulti mi hanno fatto male perché durante la gravidanza ho avuto delle problematiche serie e mangiavo di più. Se fra un anno perdo venti chili mi diranno che sono depressa, ho un amante e mi sono lasciata con mio marito. Se non ti piaccio cambi canale e vai a vedere un'altra foto», ha aggiunto. Le critiche non hanno comunque fermato la sua ascesa come attrice e presentatrice. Dopo un periodo di lontananza dalla tv, è infatti tornata sul piccolo schermo come interprete di fiction di successo, come Non dirlo al mio capo e Il Capitano Maria: con due personaggi molto diversi tra ma che hanno sicuramente in comune il fatto di essere due donne indomite e coraggiose, pur con un pizzico di 'follia'. Sul finale dell'intervista Vanessa ha lanciato un messaggio a tutte le ragazze che la seguono: «Viviamo in un mondo cretino per alcuni aspetti. Certo non si può piacere a tutti, però sentir parlare sempre dell'aspetto fisico mi stanca. La cellulite ce l'ho, le smagliature pure, ma che devo fare. Siamo donne: fa parte della vita avere periodi in cui ci si sente meglio e alla fine bisogna accettarsi». Il consiglio? Non rispondere alle offese concentrandosi sugli aspetti felici della vita. E quelli no, non dipendono da un numero sulla bilancia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso