Femminicidio

Femminicidio

23 Novembre Nov 2018 1704 23 novembre 2018

Duemila orfani di femminicidio in Italia in 15 anni

Il dramma di questo delitto non colpisce soltanto le donne, ma anche i figli rimasti soli che devono fare i conti con le conseguenze psicologiche di un tale dramma. I dati. 

  • ...
Orfani Femminicidio

La violenza non solo toglie la vita. Per chi non muore, ma impotente assiste agli abusi e, inevitabilmente, all'omicidio della madre per mano del padre, vivere diventa un vero calvario. È il dramma degli orfani di femminicidio. Che spesso sono stati vittime delle stesse violenze subite dalle donne che li hanno messi al mondo. Insomma sono vittime due volte. Secondo i dati elaborati dal progetto Switch off (Supporting Witness Children Orphans from feminicide in Europe) con il Dipartimento di Psicologia della Seconda Università di Napoli, l'Università Mykolas Romeris della Lituania, la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Cipro e l'associazione italiana D.i.Re (Donne in rete contro la violenza) nel nostro Paese sono circa duemila, in 15 anni, e per la maggior parte ragazzini tra i 5 e 14 anni che si ritrovano ad affrontare le drammatiche conseguenze di tali delitti. E la ricerca parla chiaro: l'84% dei ragazzini era presente al momento dell'uccisione o del ferimento del genitore, l'81% aveva una precedente storia di violenza assistita, il 57% non ha ricevuto alcun tipo di sostegno psicologico.

«QUELLO CHE SOLO LA MAMMA TI DONA, NON LO RICEVI DA NESSUNO»

«Mia madre è morta quando ha iniziato a fare qualcosa per la sua situazione... la cosa che oggi più mi manca di lei è il suo amore incondizionato, quello che solo la mamma ti dona, che non puoi ricevere da nessuno, come il suo abbraccio», ha detto uno dei tanti orfani agli esperti che hanno condotto lo studio. «Penso spesso a papà e mamma. A lui vorrei chiedere: "Ti sei pentito di quello che hai fatto?"», queste invece le parole di un 11enne ai terapeuti.

LE MISURE DEL PARLAMENTO

Nel dicembre 2017 il Parlamento italiano ha approvato una legge che mira a garantire agli orfani una maggiore protezione dato che, oltre a subire il trauma della perdita di un genitore, spesso si ritrovano soli e senza tutele. A tal proposito, dal 16 febbraio 2018 è in vigore la garantita giustizia economica «ai figli minori o maggiorenni non economicamente autosufficienti, rimasti senza un genitore a seguito di un omicidio commesso dall'altro coniuge, anche se legalmente separato o divorziato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso