22 Novembre Nov 2018 1953 22 novembre 2018

Roma boccia la mozione contro l'aborto della Meloni

L'Aula Giulio Cesare ha detto no alla proposta pro-vita in stile Verona di FdI con 33 voti contrari e solo 6 favorevoli. Esultano M5s e Pd. A Milano protesta in Comune di "Non una di meno".

  • ...
Roma Aborto Meloni Fdi

La mozione presentata da Giorgia Meloni di FdI a Roma sul tema dell'aborto e della 194 è stata respinta dall'Aula Giulio Cesare a maggioranza M5s. Obiettivo di FdI, in linea con la discussa mozione già approvata a Verona, era far «proclamare ufficialmente» anche la Capitale «città a favore della vita e inserire questo principio generale» nel suo statuto. L'Assemblea Capitolina, presieduta da Marcello De Vito, ha respinto il documento con 33 voti contrari e 6 favorevoli. Contemporaneamente è andata in scena la protesta silenziosa e pacifica in Consiglio comunale a Milano di alcune esponenti di 'Non una di meno'.

Cinque attiviste si sono alzate in piedi, nella zona riservata al pubblico, mentre iniziava in aula la discussione sulla mozione anti legge 194, presentata dal consigliere di Forza Italia, Luigi Amicone. Le donne erano vestite con un mantello rosso e un copricapo bianco come le protagoniste di una nota serie tivù, le ancelle di Handmaid's Tale, il cui corpo viene sfruttato esclusivamente per avere figli. Visto il clima, il centrodestra ha deciso di posticipare la discussione alla prossima settimana.

MELONI: «IL M5S COME IL PD»

«Surreale e incomprensibile la scelta del consiglio di Roma Capitale che ha votato contro la mozione di FdI nella quale si chiedeva di inserire nello statuto di Roma Capitale la difesa della vita e in cui si chiedevano strumenti per applicare anche le norme fino ad ora non applicate della 194. Quelle che lavorano sulla prevenzione offrendo anche alternative e sostegno per chi vuol portare a termine la gravidanza. Una scelta ideologica, tanto per cambiare, che accomuna il M5s alla sinistra», ha detto Meloni commentando il no dell'Aula.

ESULTANO GRILLINI E PD

Per il M5s è intervenuta in Aula Agnese Catini: «Ci vuole molto rispetto per la vita, per le donne, per la vita delle donne e per la libertà che le donne possono avere nell'affrontare le loro scelte. Il nostro gruppo voterà no a questa mozione». Soddisfatto anche il Pd con le consigliere e i consiglieri dem che hanno commentato: «Roma risponde a Verona, a difesa della legge 194. Respinta in Aula la mozione di Giorgia Meloni». Gli eletti del Partito Democratico hanno quindi sottolineato di contro l'approvazione in Aula Giulio Cesare di «due mozioni del gruppo Pd e di Stefano Fassina a difesa della legge 194. La 194 è una buona legge dello Stato che da quarant'anni difende la vita e insieme la scelta libera delle donne a una maternità consapevole, che affronta la prevenzione come tema centrale. Le decisioni dell'Aula di Roma vanno nella direzione di rafforzare le scelte libere delle donne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso