15 Novembre Nov 2018 1852 15 novembre 2018

Le cose da sapere sull'aggressione a Gessica Notaro

La Corte di appello di Bologna ha condannato a 15 anni e 5 mesi Edson Tavares, imputato per aver aggredito con l'acido e perseguitato l'ex fidanzata nel gennaio 2017.

  • ...
Gessica Notaro Processo Edson Tavares

La Corte di appello di Bologna ha condannato a 15 anni, cinque mesi e 20 giorni Edson Tavares, imputato per aver aggredito con l'acido il 10 gennaio 2017 e perseguitato l'ex fidanzata, la showgirl riminese Gessica Notaro. I giudici della prima sezione penale hanno letto la sentenza dopo quasi due ore di camera di consiglio. Una vicenda che ha segnato per sempre la vita della 29enne, cha ha non mai smesso di indicare in Tavares il responsabile di quel vile attacco. «È andata bene, è sicuramente quello che ci aspettavamo, forse qualcosina in più del previsto», è stato il primo commento di Gessica alla sentenza: «Sembra un film, è incredibile finire così. È una persona con cui ho dormito tre anni. Ma se l'è cercata, ha fatto tutto lui». Oltre alla condanna a 15 anni, 5 mesi e 20 giorni, i giudici hanno confermato i risarcimenti alle parti civili, e l'espulsione a fine pena per Edson Tavares. «Per il momento mi consola, poi vedremo. Quando esce starò attenta, nonostante l'espulsione», ha commentato lei.

IL SOGNO SPEZZATO DI LAVORARE IN TIVÙ

Gessica Notaro era stata eletta nel 2007 Miss Romagna, partecipando poi alle finali di Miss Italia vinte da Silvia Battisti. Sognava di lavorare in televisione. Un percorso che aveva già intrapreso grazie alle sue doti da ballerina, prima su Mediaset, poi a Quelli che il calcio. Un nodo riavvolto con la partecipazione a Ballando con lo stelle nella sua nuova vita. Quella ricostruita a fatica dopo la folle aggressione innescata dalla rottura con Tavares.

TAVARES CONDANNATO IN PRIMO GRADO A 10 ANNI

Il 30enne originario di Capo Verde era stato condannato in primo grado a 10 anni, in rito abbreviato, per l'aggressione che ha bruciato il volto a Gessica e a otto per stalking nei confronti sempre della donna. Per il sostituto procuratore Gianluca Chiapponi ora la pena va inasprita a a 15 anni. È questa la conclusione della requisitoria nella quale il rappresentante della pubblica accusa ha chiesto la conferma della pena di primo grad per il reato più grave, cioè l'aggressione con l'acido, più un 'quantum' per lo stalking.

LA DIFESA ATTACCA LA VERSIONE DEI MEDIA

Tavares è difeso dai legali Alessandro Pinzari, Riccardo Luzi e Andrea Tura che hanno ribadito l’innocenza dell’imputato, chiedendone l’assoluzione: «Leggendo gli atti delle indagini e non ascoltando quello che si è sentito nelle televisioni è evidente che ci sono riscontri lacunosi» ha detto Pinzari. Elena Fabbri, avvocata di Butterfly, ha invece ribadito: «Per Gessica è un fine pena mai, ogni giorno che si guarderà allo specchio non vedrà poi se stessa, ha subito un omicidio di identità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso