Me Too Times Up

#MeToo

10 Ottobre Ott 2018 1854 10 ottobre 2018

L'archistar Richard Meier si è dimesso per molestie sessuali

Dopo la denuncia di cinque donne, l'83enne maestro del Getty Center ha scelto di lasciare la guida del suo celebre studio.

  • ...
Richard Meier

Dopo le mobilitazioni innescate dal caso Kavanaugh e a quasi un anno dalla nascita del movimento, gli effetti di #MeToo sembrano non esaurirsi e sono arrivati a travolgere anche il mondo dell’architettura. Accusato di molestie sessuali da cinque donne, l’archistar Richard Meier ha deciso di dimettersi e di lasciare il timone del suo celebre studio. Dopo le dichiarazioni rilasciate a settembre, nelle quali il maestro del Getty Center aveva assicurato che sarebbe ritornato a lavorare «a fine mese» e che «non aveva alcuna intenzione di lasciare il suo posto», sembra proprio che il peso delle denunce ricevute a marzo 2018 si sia rivelato molto meno sopportabile di quanto l’83enne potesse pensare. Nel comunicato ufficiale, la società, che ha deciso di mantenere il nome Richard Meier and Partners, ha spiegato che il fondatore lascia la guida dello studio da lui creato nel 1963 ma «resta comunque a disposizione di tutti quei clienti che avessero il desiderio di avvalersi della sua esperienza e dei suoi consigli». Una delle sue accusatrici, Stella Lee, ha detto che la scelta di mantenere il nome dell’architetto nella denominazione dello studio potrebbe far pensare alla possibilità che «per i partner il brand Richard Meier continuerà ad avere un valore commerciale in futuro». Per la Lee è poco probabile che succeda, «anche se nel dopo Kavanaugh è tutto da vedere».

L'ASPETTATIVA DI SEI MESI NON ERA SERVITA

Subito dopo le prime denunce, Meier aveva deciso di fare un passo indietro mettendosi in aspettativa per sei mesi e scusandosi con chiunque «si fosse sentito offeso o deluso dal suo comportamento». Nonostante questo la Cornell University aveva rispedito al mittente un dono inviato per creare una cattedra in suo nome e la casa d’aste Sotheby’s aveva cancellato una mostra in suo onore.

CHI È RICHARD MEIER

Membro del cosiddetto gruppo dei New York Five grazie al quale, assieme ad altri quattro modernisti, aveva fatto la storia dell’architettura negli Anni '70, Richard Meier è uno dei più grandi progettisti dell'età contemporanea. Nel 1984 fu il più giovane architetto a vincere un Premio Pritzker, l’equivalente dell’Oscar. Al suo attivo il progetto e la realizzazione di alcuni edifici iconici come il Museo d’Arte Contemporanea di Barcellona, il Getty Center di Los Angeles e la Chiesa del Giubileo, a Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso