Femminicidio

Femminicidio

8 Ottobre Ott 2018 1107 08 ottobre 2018

La violenza sulle donne costa 26 miliardi l'anno

E si arriva a 226 nei 28 Paesi dell'Ue. Lo dice il rapporto Eige. Si va dagli effetti della perdita di produzione economica al maggiore utilizzo di servizi fino alle spese personali.

 

  • ...
Violenza Donne Costo Rapporto Eige

Ogni anno, nel nostro Paese, la violenza contro le donne costa 26 miliardi di euro. Si tratta di una spesa sociale composta dagli effetti della perdita di produzione economica, dal maggiore utilizzo di servizi e dai costi personali. Lo stima il rapporto Eige (European Institute for Gender Equality) - presentato l'8 ottobre a Roma in una conferenza organizzata dalla stessa Eige e dal dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio - che parla di un fenomeno che pesa in totale quasi 226 miliardi di euro nei 28 Paesi dell'Ue.

LA METÀ DELLA SPESA RIGUARDA LA VIOLENZA PROCURATA DAL PARTNER

In Italia, la metà di questa spesa (circa 13 miliardi) riguarda la violenza procurata dal partner della donna. Nella classifica europea, l'Italia si colloca in posizione leggermente inferiore alla media (27,5) con il 26,8 su una scala che va da 1 (violenza inesistente) a 100 (violenza estremamente comune). Il 27% delle italiane, continua il rapporto, ha subito violenza fisica e/o sessuale dall'età di 15 anni. Il 15% delle donne che l'hanno subita nell'ultimo anno non ha segnalato a nessuno l'episodio. Un dato, questo, peggiore rispetto alla media dell'Ue che è del 13%.

"Quanto è sessista il nostro Governo"

DOMANDA: Qual è il bilancio dell'incontro tenuto a Bruxelles? RISPOSTA: È senza dubbio molto positivo. Abbiamo portato in Parlamento le problematiche riguardanti questi luoghi di politica femminile e femminista, di sorellanza e di accoglienza; devo dire che hanno avuto un forte impatto sulle discussioni da parte delle altre eurodeputate, che si sono tutte schierate a favore.

Inoltre, la prevalenza della violenza (ossia la frequenza della violenza) registra un punteggio pari al 17,9 e la gravità (ossia le conseguenze della violenza sulla salute) un 46,6. Il rapporto dell'Eige esamina i progressi dell'uguaglianza di genere nel corso di 10 anni (2005-2015) considerando alcuni 'domini' come il lavoro, il denaro, il potere. Il tema della violenza contro le donne è però trattato al di fuori di questi domini e non incide nel punteggio generale, all'interno del quale l'Italia si colloca al 14esimo posto. Fra gli indicatori che misurano il dominio della violenza compaiono la violenza psicologica, lo stalking, le molestie sessuali (Leggi anche: le cose da sapere su molestie e violenze sessuali in Italia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso