1 Ottobre Ott 2018 2139 01 ottobre 2018

Asia Argento riceve il Tapiro d'Oro di Striscia la notizia

L'attrice "premiata" dal Tg satirico di Canale 5 dopo lo scandalo Bennet: «#MeToo? Alla fine ho pagato io il prezzo più alto». E con Staffelli si congeda ironica: «Me lo dai un abbraccio senza dire che ti sto molestando?».

  • ...
Asia Argento Tapiro D'oro

Alla fine per Asia Argento è arrivato pure l'immancabile Tapiro d'oro di Striscia la Notizia. Braccata da Valerio Staffelli nella serata del 1 ottobre l'attrice ha ricevuto il poco invidiato riconoscimento del Tg satirico di Canale 5 dopo le accuse di molestie sessuali a Jimmy Bannet e la recente estromissione dalla giuria di X-Factor. L’attrice ammette, che ha preso sportivamente il provocatorio “riconoscimento” dopo aver raccontato la sua verità in una intervista alla trasmissione Non è l'Arena di Massimo Giletti, ha commentato: «La vita è ingiusta, ma si va comunque avanti». Ma non si è risparmiata una frecciata al suo accusatore: «Il ragazzo non recita dal 2009 e la performance non gli è venuta molto bene».

«#METOO? HO PAGATO IL PREZZO PIÙ ALTO DI TUTTI»

Con il Tapiro tra le mani, Asia ha avuto modo anche di sdrammatizzare, sottolineando: «È il premio più bello». Nonostante l’ironia, la figlia del maestro dell’horror, nel corso della sua intervista, ha toccato temi seri, come sempre. E si è lasciata andare a una considerazione sul caso Weinstein e la campagna in favore di #MeToo: «Non l’avessi mai fatto, ho pagato il prezzo più caro di tutti. Più di Weinstein». Non sono mancate però, le occasioni per “punzecchiarla”, menzionando il recente scambio di messaggi con Salvo Sottile che, proprio sul caso Bennett non ci è andato di certo leggero. Asia da perfetta combattente ha incassato e poi ha paragonato il giornalista a Rain Dove, la modella che ha divulgato gli sms privati che si sono scambiati Asia Argento e JimmyBennet. E alla fine l'attrice si cgongeda da Staffelli con pungente ironia: «Me lo dai un abbraccio senza dire che ti sto molestando?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso