26 Settembre Set 2018 1338 26 settembre 2018

La foto dell'attrice Eileen Moreno picchiata dal compagno

La 29enne colombiana, star delle telenovelas, ha mostrato sui social i segni della violenza sul volto. Tantissime donne hanno fatto lo stesso per sostenerla. Compresa la vicepresidente del Paese.

  • ...
Eileen Moreno Violenza Donne

Massacrata di botte, in lacrime e con il volto sanguinante e tumefatto. È apparsa così, impaurita e disperata, l'attrice colombiana Eileen Moreno, star delle telenovelas sudamericane, in un video pubblicato su Facebook con il quale ha denunciato la violenza del suo compagno. Nei giorni successivi all'aggressione ha dovuto subire diversi interventi chirurgici che metteranno in stand by i suoi impegni di lavoro. Il video di Eileen era stato girato a luglio, ma è stato postato su Facebook solo la scorsa settimana. A causare tanta violenza - ha raccontato nel filmato l'attrice 29enne - è stato il suo rifiuto di far leggere al compagno, Alejandro Garcia, anche lui attore, i messaggi ricevuti sul telefonino. Lui, al momento non incriminato, ha negato di essere autore della violenza.

«IL SOSTEGNO DELLA VICE PRESIDENTE RAMÍREZ: DOBBIAMO REAGIRE»

Pochi giorni dopo aver postato il video, l'attrice colombiana ha pubblicato anche una foto sul suo account Instagram, in cui nasconde con la mano l'occhio sinistro, completamente nero: «Amiche mie, quest'immagine è dedicata a tutte le donne che sono state picchiate e che hanno avuto il coraggio di denunciare in tribunale. La giustizia è dalla nostra parte», ha scritto. Una foto che ha fatto il giro del web, diventata un simbolo non solo in Colombia, dove la violenza sulle donne è una piaga dai numeri spaventosi, ma in tutto il Sudamerica. Nei giorni successivi, migliaia di messaggi di solidarietà e foto sono pubblicati sui social network accanto agli hashtag #NiUnaMas (non una in più) e #YoSiDenuncio (io denuncio). E sono tantissime le donne che stanno imitando il gesto coraggioso si Eileen. Anche Marta Lucía Ramírez, prima vicepresidente donna nella storia del Paese che ha postato una foto con l'occhio coperto su Twitter in sostegno di Eileen. «Dobbiamo reagire. C'è un momento nella storia in cui ogni donna deve sentire dietro di sé il sostegno di 25 milioni di donne e della società nel suo complesso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso