13 Settembre Set 2018 1344 13 settembre 2018

Il calendario del Teatro delle donne di Firenze

Dal 13 al 23 settembre va in scena Avamposti, rassegna che dedica la serata inaugurale a Franca Rame. Tutti gli appuntamenti.

  • ...
Franca Rame Teatro delle donne

Oltrepassare i confini è il tema di Avamposti, il festival teatrale organizzato dal Teatro delle Donne in programma dal 13 al 23 settembre a Firenze, Calenzano e Sesto Fiorentino. I confini oltrepassati sono stati declinati in molti modi dagli interpreti della manifestazione, nel 2018 alla sua ottava edizione. Donne che scavalcano i confini della storia, spettacoli che oltrepassano il palcoscenico, e storie che superano i limiti imposti tra uomo e donna. Della serata inauguale del 13 settembre Amanda Sandrelli e Elena Arvigo sono madrine e interpreti, dedicando la lettura-primo studio a Franca Rame, attrice, drammaturga e politica italiana. «Franca aveva una personalità molto forte e difficilmente si riprendono i suoi lavori, ma invece secondo me è importante continuare a raccontare queste storie perché non devono rimanere solo di che le ha scritte e interpretate in passato anche se in modo unico e straordinario», ha spiegato la Sandrelli. La collega e compagna sulla scena Elena Arvigo ha poi aggiunto: «Credo che sia sempre molto interessante andare a ritrovare queste grandi donne. L'ho fatto con questo spettacolo insieme ad Amanda e prima con 'Lettere dalle case chiuse', perché dietro i grandi cambiamenti che sono avvenuti a favore dell'universo femminile nel corso degli anni ci sono state figure gigantesche come Nilde Iotti, prima donna eletta in Senato e la stessa Franca Rame».

Calendario degli eventi

  • 13 settembre, a Palazzo Medici Riccardi la serata inaugurale sarà dedicata a Franca Rame. Amanda Sandrelli e Elena Arvigo riproporranno il monologo scritto dall'autrice nel 1975, un racconto autobiografico di uno stupro, portato anche in Rai negli anni Ottanta.
  • 14/15 settembre, presso l'Anfiteatro di Villa, Strozzi Eugenio Nocciolini e Francesco Nucci presentano un nuovo allestimento, 'Come un Fiume, l'ultimo viaggio di Tiziano Terzani'.
  • 16 settembre, all'Anfiteatro di Villa Strozzi va in scena 'Amy, storia di un naufragio' da un progetto di Daniela Morozzi che ne è anche interprete, sui testi di Valerio Nardoni e Daniela Morozzi liberamente ispirati al racconto Amy Foster di Joseph Conrad.
  • 17 settembre, al Teatro Manzoni di Calenzano si terrà la replica di 'Amy, storia di un naufragio'.
  • 18 settembre presso la Biblioteca Civica Calenzano, 'Non ci siamo per nessuno', un viaggio verso luoghi immaginari attraverso le canzoni di Beppe Salmetti e Simone Tangolo.
  • 19 settembre, un pomeriggio con Giulia Aiazzi alla Biblioteca Civica di Calenzano per uno spettacolo per bambini con merenda.
  • 20/21 settembre, al Teatro Manzoni di Calenzano 'Tutto il male che non ti ho fatto' con Elena Arvigo, Antornio Azzini e Eugenio Nocciolini.
  • 22 settembre, presso il Teatro Manzoni di Calenzano sarà in scena 'Giovanna D'Arco, la rivolta' il testo d’esordio di Carolyn Gage, vincitore del Lambda Literary Award in Drama.
  • 22/23 settembre, al Cimitero degli Allori di firenze prenderanno vita le storie di illustri donne sepolte nel Père Lachaise di Firenze, da Oriana Fallaci a Anna Banti da Violet Page a Violet Trefusis, attraverso le letture delle allieve della Calenzanoteatroformazione.
  • 23 settembre alle Cappelle Medicee di Firenze, 'L'Elettrice Palatina, principessa saggia e consapevole', un reading su Anna Maria Luisa De' Medici.
  • 23 settembre, Teatro Manzoni di Calenzano sarà in scena 'La lunga vita di marianna Ucria', tratto dall’omonimo romanzo di Dacia Maraini, vincitore del Premio Campiello nel 1990 presentato dal Tatro Lunaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso