7 Settembre Set 2018 1100 07 settembre 2018

Bennett replica ad Asia Argento: «Ipocrita e insensata»

L'avvocato del giovane censura la lettera in cui l'attrice sostiene di essere stata «attaccata»: «Scioccato e disgustato, indica la sua come unica verità per la sua posizione in #MeToo».

  • ...
Jimmy Bennett Asia Argento

«Ipocrita» e «insensata»: così l'avvocato di Jimmy Bennett, Gordon Sattro, ha definito la lettera del nuovo avvocato di Asia Argento, Mark Heller, in cui l'attrice sostiene che sarebbe stato Jimmy, non lei, a iniziare il rapporto sessuale consumato quando il giovane era ancora minorenne. «C'è stata una escalation della situazione a causa dell'interpretazione offensiva di Asia di quello che è successo», ha detto Sattro a US Weekly, dicendosi «scioccato e disgustato» perché l'attrice «sembra indicare che la sua verià è l'unica verità per via della sua posizione all'interno del movimento #MeToo».

L'AVVOCATO DI ASIA: «È LEI A ESSERE STATA ATTACCATA»

Nella lettera di Heller diffusa il 6 settembre, Asia faceva sapere di non essere stata lei a portare Jimmy a letto. «Il coraggio di Asia quando ha accusato Harvey Weinstein non è svanito. La fase due del movimento #MeToo impone che la voce di una vittima, anche quando c'e' una storia che la mette in dubbio, sia ascoltata», aveva dichiarato il legale. Che aveva aggiunto: «Il Tribunale della Pubblica opinione determinerà che Asia non ha mai avviato un contatto sessuale inappropriato con un minore, bensì è stata attaccata da Bennett e ora soffre le conseguenze di una campagna di fango da parte degli accusati che hanno interesse a che i loro accusatori perdano credibilità». La Argento annunciava inoltre che avrebbe interrotto i pagamenti concordati dal suo ex compagno Anthony Bourdain per chiudere la faccenda, rivelando comunque che Jimmy avrebbe già ricevuto 250 mila dollari dei 380 mila pattuiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso