10 Agosto Ago 2018 1350 10 agosto 2018

Drogata e stuprata in un hotel di Capri

Una turista francese ha denunciato un americano. La violenza sarebbe avvenuta a luglio 2018, dopo l'offerta di ospitalità e una bevanda con stupefacenti.

  • ...
Capri Stupro Droga

Una manager di un'azienda di alta moda francese di 33 anni ha denunciato di essere stata drogata e poi violentata a luglio 2018 da un americano in un hotel dell'isola di Capri. L'uomo, secondo la ricostruzione de Il Mattino, avrebbe abusato della turista dopo averle offerto ospitalità nella sua stanza d'albergo dove si era trasferita, in seguito a problemi di abitabilità che la donna e una sua amica, conoscente dell'americano, avevano avuto nell'appartamento preso in affitto sull'isola. Nella denuncia sulla quale la Procura di Napoli ha aperto un'inchiesta la turista ha spiegato che l'americano, suo coetaneo, al ritorno da una serata di festa con alcuni amici, avrebbe approfittato di un momento di assenza della sua amica per farle bere una bevanda con stupefacenti e poi abusarne sessualmente. La turista è stata sottoposta ad analisi e controlli medici. Vittima e colpevole, presunti, sono già all'estero ma le indagini continuano nel massimo riserbo. L'inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Barbara Aprea e vede impegnati polizia e carabinieri. Acquisite le immagini delle telecamere di sorveglianza sia all'interno che all'esterno dell'hotel. La denuncia, segue quella di uno stupro di gruppo in un hotel di Sorrento. Una donna di 50 anni sarebbe stata anche lei drogata e violentata: «Mi sembrava di essermi staccata dal corpo, di essere spettatrice di quel che mi stava accadendo», ha raccontato riportando gli effetti delle z-drugs, le droghe dello stupro che le sono state somministrate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso