Me Too Times Up

#MeToo

31 Luglio Lug 2018 2209 31 luglio 2018

Senza consenso esplicito il sesso è stupro

In Europa solo otto Paesi hanno introdotto una legge che riconosce il reato sessuale senza costringere la vittima a dimostrare la violenza subita. Eppure è proprio ciò che afferma la Convenzione di Istanbul.

  • ...
Stupro Sesso Consenso Esplicito

Secondo Amnesty International, sono circa 9 milioni le donne dell’Unione europea che sono state violentate dopo aver compiuto 15 anni. Ma solo otto Paesi hanno una legislazione che definisce come stupro ogni rapporto sessuale senza consenso: Regno Unito, Belgio, Cipro, Lussemburgo, Islanda, Irlanda, Svezia e Germania. Eppure Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica, meglio nota come Convenzione di Istanbul, lo ha definito proprio così ed è stata ratificata da 32 Paesi. Ma solo poche nazioni europee hanno cambiato le definizioni legali di stupro.

IN ITALIA CI SONO LE AGGRAVANTI

In Italia, dove solo nel 1996 lo stupro è stato definito un crimine contro la persona e non più contro la moralità pubblica, il codice penale punisce come violenza sessuale la condotta di colui che con violenza, minaccia o abuso di autorità costringa taluno a compiere o subire atti sessuali e quella di colui che induca un altro soggetto a compiere o subire atti sessuali abusando delle condizioni di inferiorità fisica o psichica della persona offesa al momento del fatto o traendo in inganno la persona offesa per essersi il colpevole sostituito ad altra persona. E prevede alcune circostanze (dette aggravanti) in cui la pena prevista in generale per la violenza sessuale è aumentata.

IN SPAGNA STANNO MODIFICANDO LA LEGGE

In Spagna al momento è rimarcata la differenza tra l’abuso sessuale e lo stupro, che esiste solo nel caso in cui vi sia violenza o intimidazione. Ma si sta lavorando a una nuova legge che vuole ribaltare questa concezione, introducendo il principio secondo cui ogni rapporto sessuale che non abbia ottenuto un consenso esplicito debba essere considerato uno stupro. Una proposta di legge che prende a modello la legislazione tedesca e svedese. Così i pubblici ministeri non dovranno più avere prove di violenza, minacce o sfruttamento della vulnerabilità di una vittima per ottenere una condanna per stupro.

IN SVEZIA SERVE IL CONSENSO ESPLICITO

In Svezia la legge stabilisce invece che ogni rapporto sessuale debba avvenire dopo l’esplicito consenso di tutte le persone coinvolte. Non è quindi più necessario dimostrare la violenza subita per definire di reati sessuali. Costringere una persona a fare sesso dunque è un crimine. A meno che quella persona non abbia dimostrato chiaramente il proprio desiderio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso