4 Luglio Lug 2018 1422 04 luglio 2018

Per non discriminare i transgender l'Inghilerra vieta le gonne in 40 scuole

Gli istituti hanno chiesto agli alunni di indossare tutti uniformi neutrali e gender-free composti da camicia e pantaloni. Ma loro non sono d'accordo. E reclamano la libertà assoluta.

  • ...
Gonna Divieto Scuola Inghilterra Transgender

Indossare un'uniforme uguale per tutti a scuola non ci riporta indietro nel passato togliendoci un pezzo di libertà guadagnata?
Non proprio, se la scelta è dettata da una buona causa. In 40 scuole superiori britanniche è stato vietato alle ragazze di indossare le gonne perché, secondo il Sunday Times, gli istituti hanno chiesto ai loro alunni di indossare tutti uniformi neutrali e gender-free (camicia e pantaloni) per non far sentire emarginati gli studenti transgender.
Alla Priory school di Lewes, in East Sussex, per esempio, gli studenti protestavano contro l’obbligo di una divisa diversa per ragazzi e ragazze, perché avrebbe messo a disagio i compagni. «Abbiamo un piccolo ma crescente numero di studenti trans: avere tutti la stessa uniforme è importante per loro», ha detto il dirigente scolastico.
C'è da dire però, che non in tutte le 40 scuole che hanno imposto il divieto la scelta è stata dettata dalla lotta alle discriminazioni: alla Copleston high school di Ipswich, per citarne una, le gonne sono finite in una «lista nera» che comprende anche «jeans attillati e piercing sul volto»: tutti gli studenti - scrive il Sunday Times - devono indossare «semplici pantaloni grigi». Alla Woodhey high school di Bury, invece le gonne sono vietate perché «indecorose e imbarazzanti quando le ragazze siedono a terra durante le assemblee o le lezioni di teatro».

UNA PETIZIONE CONTRO IL DIVIETO

Ma la domanda sorge spontanea: non sarebbe più semplice lasciare completa libertà di abbigliamento a maschi, femmine, gay, lesbiche e trans, anziché vietare le gonne e imporre i pantaloni a tutti/e?
La pensa così la femminista e autrice americana Naomi Wolf che si è espressa sulla decisione delle 40 scuole inglesi: «Penso che l’obbligo dei pantaloni sia una sciocchezza», ha detto. «Se venisse lasciata libertà di scelta, ognuno troverebbe l’abbigliamento più adatto a sé». Un'idea condivisa da molti studenti. Alla Phillips high school di Bury, ad esempio, gli allievi hanno raccolto migliaia di firme per bloccare il divieto delle gonne. «La questione dell’autostima sta diventando centrale per noi adolescenti, vietarci di indossare i vestiti con cui ci sentiamo più comodi rischia di danneggiare la nostra salute mentale e i risultati scolastici», si legge nel testo della petizione, che si sbilancia nei confronti dei docenti: «Se un insegnante pensa che vedere la gamba di un’allieva sia troppo sessuale dovrebbe essere licenziato immediatamente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso